Maria De Filippi: ‘Uomini e Donne diseducativo? L’educazione spetta ai genitori, non a me’

Maria De Filippi: ‘Uomini e Donne diseducativo? L’educazione spetta ai genitori, non a me’

La conduttrice non accetta le critiche al suo programma

da in Maria De Filippi, News Spettacoli, Spettacoli, Televisione, Uomini e Donne
Ultimo aggiornamento:

    Sentite come difende i suoi programmi Maria De Filippi: ‘Uomini e Donne? Non è diseducativo, rispecchia soltanto la vita reale. Amici? Insegna il valore del sacrificio e l’importanza dello studio’. Insomma, forte dei risultati dell’audience che continuano a darle ragione, Maria la ‘sanguinaria’ è scesa in campo, come aveva fatto poche altre volte in passato, per ribadire la bontà delle sue scelte in ambito televisivo e rispondere alle critiche di chi dice che la sua non sia una TV educativa. Ce l’avrà fatta a convincere anche gli scettici?

    Maria De Filippi ha parlato di queste e di altre cose in una lunga intervista al Corriere della Sera, dove non sono mancati i riferimenti all’ormai ultra-ventennale rapporto con suo marito Maurizio Costanzo.

    Uomini e Donne non lo trovo diseducativo‘, ha dichiarato Maria senza mezzi termini, ‘Anche perché l’educazione spetta ai genitori e alla scuola, non penso debba essere compito mio. E poi basta navigare su internet o guardare Facebook: Uomini e Donne altro non è che quello che adesso i ragazzi fanno sui social‘.
    E anche Amici, sempre secondo il suo parere, è molto di più di un subdolo espediente per arrivare alla notorietà in modo facile e veloce: ‘Amici è tutto fuorché televisione non educativa, perché insegna il valore del sacrificio, l’importanza dello studio e di dedicarsi alla propria passione. Amici insegna anche a vivere i sogni e a provare ad alimentare la propria aspirazione. Ma prepara anche all’eventuale sconfitta e dimostra che esiste la vita oltre l’insuccesso’.

    Poi le hanno chiesto di spiegare il segreto dei suoi programmi che anno dopo anno, con pochissime eccezioni, son sempre riusciti a conquistare il favore del pubblico, e la De Filippi ha risposto rivelando una ricetta tanto semplice quanto efficace: ‘Il mio segreto è sapere ascoltare. Quando ero bambina non avevo molta voce in capitolo, essendo la secondogenita, e quindi dovevo imparare a sentire più che a parlare.

    Così, fin da quando ho iniziato a fare la TV, ho sempre lavorato con le storie che arrivavano al centralino della redazione dei miei programmi: il fatto di aver avuto sempre un rapporto diretto con le persone che chiamano forse ha fatto la differenza. I miei programmi non li ho mai fatti sulla base di quello che pensavo io, ma sulla base di quello che ascoltavo‘.

    E infine, come anticipavamo, Maria De Filippi ha svelato qualcosa in più sul suo rapporto con un ‘guru’ della televisione italiana come Maurizio Costanzo: ‘È il mio grande amore ma anche il mio grande maestro. Ricordo che mi ha fatto leggere tantissimi gialli di Georges Simenon facendomi poi fare il riassunto e la sintesi, ogni volta in un lasso di tempo sempre più breve. Serviva per imparare a raccontare senza dilungarsi’.

    Un matrimonio, celebrato nell’ormai lontano 1995 (ma stavano insieme già da alcuni anni), di cui non cambierebbe nulla: ‘Sono ben contenta di essere stata ‘la moglie di’ e di esserlo tuttora ‘la moglie di’. Più che altro l’hanno fatto pesare a lui: quando ho esordito si è preso i suoi rischi perché ero la terza moglie (dopo Simona Izzo, che in realtà non si è mai sposata con Costanzo, e Marta Flavi, ndr) che lanciava in TV e il pubblico poteva reagire male. Giorgio Gori, all’epoca direttore di Canale 5, era preoccupato, ma per fortuna è andata bene‘.

    Benissimo, diremmo.

    613

    Maurizio Costanzo
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Maria De FilippiNews SpettacoliSpettacoliTelevisioneUomini e Donne

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI