Che fine ha fatto Monica Vitti? Carriera e ‘scomparsa’ dell’attrice

Che fine ha fatto Monica Vitti? Carriera e ‘scomparsa’ dell’attrice
da in Artisti, Attrici, Gossip, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Che fine ha fatto Monica Vitti? Sparita da anni dalle scene, l’attrice – vero nome Maria Luisa Ceciarelli – è ancora amatissima dal pubblico italiano, che però l’ha da tempo persa di vista. L’ottantacinquenne star dalla carriera folgorante– vincitrice di numerosi premi in Italia e all’estero – è infatti malata da anni, e conduce oramai una vita molto ritirata, non rilasciando interviste di sorta: dopo le prime avvisaglie negli anni ’90, Monica Vitti e la malattia sono progressivamente peggiorate, di qui la strenua difesa della privacy della star.

    Che fine ha fatto Monica Vitti? Stando ad alcuni articoli apparsi nei mesi scorsi, l’attrice oggi ottantacinquenne soffre di una malattia degenerativa simile all’Alzheimer ed è assistita dal marito Roberto Russo, suo terzo grande amore (si sono sposati nel 2000 dopo 27 anni di fidanzamento) dopo il regista Michelangelo Antonioni (con cui ha girato diversi film, tra cui la tetralogia dell’incomunicabilità) e il direttore della fotografia Carlo di Palma.

    Nata a Roma nel 1931, Monica Vitti deve la sua fortunata carriera a Michelangelo Antonioni, che la fece diventare la sua musa (nonché la sua fidanzata) e a Mario Monicelli,che ne scoperse le sue doti comiche ne La ragazza con la pistola. Protagonista di numerose commedie all’italiana, viene ricordata anche per i suoi lavori con Alberto Sordi – tra gli altri Il disco volante in cui aveva una particina, Amore Mio Aiutami, Le fate, Le coppie, Polvere di stelle e Io so che tu sai che io so.

    Anche autrice di un romanzo, doppiatrice e regista (Scandalo segreto, che sceneggiò, diresse e interpretò), Vitti non è mai stata al centro del gossip, se non dopo la sua ‘scomparsa’ mediatica, anche se non mancano curiosità: nel 1968 si dimise dalla presidenza del Festival di Cannes per le contestazioni dell’epoca (non a suo carico), mentre nel 1988 Le Monde diede la notizia del suo suicidio (l’attrice la prese ironicamente e ringraziò i francesi per averne allungato la vita).

    Attiva anche in politica – partecipò al picchetto d’onore per il funerale di Enrico Berlinguer, segretario del Partito Comunista Italiano, e nel 2001 ad una convention dell’Ulivo – Vitti ha avuto per controfigura la cantante Fiorella Mannoia, all’epoca emerita sconosciuta che veniva da una famiglia di stuntman. Tra le ultime apparizioni di Monica Vitti, (la malattia l’ha spinta ad allontanarsi sempre di più dalle scene) quella per gli ottanta anni di Alberto Sordi – giugno 2000 – a dicembre del 2000 per il Giubileo, nel 2001 al Quirinale dove viene ricevuta insieme ad altri premiati con il David di Donatello, e nel marzo del 2002, alla prima teatrale italiana di Notre-Dame de Paris. Da allora zero apparizioni ufficiali e zero interviste, anche se nei mesi successivi è stata fotografata diverse volte in compagnia del marito in giro per Roma.

    518

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArtistiAttriciGossipSpettacoli

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI