Prince: il testamento non c’è, la sorella chiede di poter amministrare i suoi beni

Prince: il testamento non c’è, la sorella chiede di poter amministrare i suoi beni

L'artista non aveva disposto alcun lascito

da in Cantanti, Cantanti stranieri, News Spettacoli, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Contrariamente alle previsioni sembra che non esista alcun testamento di Prince, per cui sarà un giudice a stabilire chi erediterà la sua fortuna, la cui stima sarebbe comunque in ribasso rispetto alle cifre che circolavano subito dopo la morte dell’artista di Minneapolis (inizialmente si parlava infatti di 300 milioni di dollari ma ora pare che siano non più di 150, a cui comunque vanno aggiunti il valore delle proprietà immobiliari – la sola residenza di Paisley Park vale circa 27 milioni – e i futuri introiti sulla vendita di album e gadget). L’assenza di un testamento avvalora tra l’altro la tesi secondo cui il decesso di Prince sia stato improvviso e che il ‘genio del pop’ non soffriva quindi di alcuna malattia terminale, ma per averne la certezza bisognerà attendere i risultati dell’autopsia che saranno disponibili tra qualche settimana.

    Nel frattempo Tyka Nelson, l’unica sorella ‘biologica’ di Prince (ovvero nata dagli stessi genitori), ha presentato domanda alla corte statale della contea di Carver, a Minneapolis, chiedendo di essere nominata amministratrice dei beni del fratello insieme alla società d’investimento Bremer Trust. E a questo proposito il marito della donna, Maurice Phillips, ha già dichiarato l’intenzione di trasformare la proprietà di Paisley Park in una (remunerativa) casa-museo in memoria del grande artista: ‘Sarà per i fan, tutto per i fan: Prince sarà ricordato per la sua musica, che è la sua eredità’.

    In ogni caso, qualsiasi sia la decisione del giudice sull’eredità di Prince, Tyka Nelson non sarà l’unica beneficiaria della fortuna del cantante di Purple Rain, perché la legge del Minnesota in tema di successione non fa differenza tra ‘fratelli’ e ‘fratellastri’ e l’artista aveva ben cinque tra fratelli e sorelle ‘unilaterali’ (Norrine, Sharon, John, Omarr e Alfred), cioè avuti dai suoi genitori con altri partner dopo il divorzio. I pretendenti sono quindi ben sei, per cui secondo noi ne vedremo delle belle quando sarà il momento di ‘dividere la torta’.

    Intanto, come è ormai noto, sabato scorso si sono svolti i funerali di Prince in forma strettamente privata, alla presenza di pochissimi amici e parenti. Il corpo è stato poi cremato e le ceneri tumulate in un luogo riservato, ma l’ufficio stampa del cantante ha comunicato che presto sarà organizzata una cerimonia pubblica, forse addirittura un concerto-evento, per consentire ai milioni di fan di Prince di celebrare il loro idolo per un’ultima volta.

    Nell’ambiente si continua invece a parlare del presunto patrimonio musicale di brani inediti (si mormora addirittura di centinaia, forse migliaia di canzoni) che la popstar conservava gelosamente nel suo studio di registrazione, tra cui ci sarebbe anche un prezioso album realizzato insieme al leggendario Miles Davis. I parenti assicurano che i brani esistono e sono ‘custoditi in un luogo segreto e in mani sicure’. È assai probabile che in futuro qualcuno decida di monetizzare questo ‘tesoro’, ma chissà se Prince sarebbe stato d’accordo…

    535

    Palazzi e ponti si tingono di viola per Prince
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CantantiCantanti stranieriNews SpettacoliSpettacoli

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI