Festival di Cannes 2016: film in concorso e programma della 69^ edizione

Nessuna pellicola italiana in corsa per la Palma d'oro

da , il

    Festival di Cannes 2016: film in concorso e programma della 69^ edizione

    E’ stato presentato ufficialmente il Festival di Cannes 2016: i film in concorso nella Selezione Ufficiale sono 20, tra cui molti titoli di grande spessore (anche hollywoodiano), ma a differenza della passata edizione, quando l’Italia si presentò in forze con il trio Sorrentino-Garrone-Moretti, stavolta il nostro cinema brillerà di fulgida luce per la sua… assenza nella corsa alla Palma d’oro. Gli unici film italiani presenti a Cannes 2016 sono infatti Pericle il Nero di Stefano Mordini (con Valeria Golino e Riccardo Scamarcio), in gara nella sezione Un Certain Regard dedicata ai film originali e innovativi per contenuti ed estetica, il cortometraggio Il Silenzio di Farnoosh Samadi e Ali Asgari, in lizza nella selezione ufficiale dei ‘corti’, La Santa Che Dorme di Laura Samani nella selezione Cinéfondation e L’Ultima Spiaggia di Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan nelle proiezioni speciali.

    Il Festival di Cannes 2016, in programma dall’11 al 22 maggio, sarà aperto fuori concorso dal film Café Society di Woody Allen, con Jesse Eisenberg e Kristen Stewart.

    Sempre fuori concorso verranno proiettati anche Il Gigante Gentile di Steven Spielberg (una mega produzione Disney con Mark Rylance, tratta dal romanzo Il GGG di Roald Dahl), il thriller Money Monster di Jodie Foster (con George Clooney e Julia Roberts), il giallo The Nice Guys di Shane Black (con Ryan Gosling, Russell Crowe, Matt Bomer e Kim Basinger) e The Wailing del sudcoreano Na Hong Jin.

    Tra le pellicole in concorso nella Selezione Ufficiale, che si contenderanno quindi la Palma d’oro e gli altri premi più importanti del Festival di Cannes 2016, spiccano invece gli hollywoodiani (come produzione o come cast) American Honey di Andrea Arnold (con Shia LaBeouf), The Last Face di Sean Penn (con Charlize Theron e Javier Bardem), Loving di Jeff Nichols (con Joel Edgerton), The Neon Demon di Nicolas Winding Refn (con Elle Fanning e Jena Malone), Paterson di Jim Jarmusch (con Adam Driver) e Personal Shopper di Olivier Assayas (con Kristen Stewart e Lars Eidinger).

    Occhio, però, anche a vecchi e giovani habitué della Croisette come Pedro Almodovar con Julieta Xavier Dolan con It’s Only the End of the World (interpretato da Marion Cotillard e Vincent Cassel), Ken Loach con I, Daniel Blake e Paul Verhoeven con Elle (nel cast anche Isabelle Huppert).

    Molto interessanti pure le proposte della sezione Un Certain Regard: oltre al nostro Pericle il Nero vanno tenuti in debita considerazione The Transfiguration dell’esordiente Michael O’Shea, Captain Fantastic di Matt Ross (con Viggo Mortensen e Frank Langella), The Dancer dell’altra debuttante Stephanie Di Giusto (che vede protagonista Lily-Rose Depp, la figlia di Johnny), Apprentice di Boo Junfeng e il film d’animazione co-prodotto dallo Studio Ghibli The Red Turtle diretto dall’olandese Michael Dudok De Wit.

    Da segnalare che nella sezione Un Certain Regard ci sono ben sette opere prime, a testimonianza dell’attenzione riservata dalla rassegna francese verso i nuovi talenti della cinematografia mondiale.

    Ricordiamo infine che a presiedere la giuria della selezione ufficiale di Cannes 2016 sarà il regista australiano George Miller, e che per tutta la durata del Festival i luoghi della rassegna saranno dominati dallo splendido poster ufficiale raffigurante un fotogramma estratto dal film Il Disprezzo (1963) di Jean Luc Godard.

    cannes 2016 poster

    Festival di Cannes 2016: film in concorso della Selezione ufficiale

    American Honey, di Andrea Arnold (Regno Unito). Con Shia LaBeouf, Arielle Holmes

    Aquarius, di Kleber Mendonça Filho (Brasile). Con Sonia Braga, Jeff Rosick

    Elle, di Paul Verhoeven (Francia). Con Isabelle Huppert, Christian Berkel

    Family Photos, di Cristian Mungiu (Romania). Con Adrian Titieni, Lia Bugnar

    From the Land of the Moon, di Nicole Garcia (Francia). Con Marion Cotillard, Alex Brendemuhl

    I, Daniel Blake, di Ken Loach (Regno Unito). Con Dave Johns, Hayley Squires

    It’s Only the End of the World, di Xavier Dolan (Canada). Con Marion Cotillard, Vincent Cassel

    Julieta, di Pedro Almodovar (Spagna). Con Emma Suarez, Adriana Ugarte

    Loving, di Jeff Nichols (USA). Con Joel Edgerton, Ruth Negga

    Ma’ Rosa, di Brillante Mendoza (Filippine). Con Jaclyn Jose, Andi Eigenmann

    Paterson, di Jim Jarmusch (USA). Con Adam Driver, Golshifteh Farahani

    Personal Shopper, di Olivier Assayas (Francia). Con Kristen Stewart, Lars Eidinger

    Sieranevada, di Cristi Puiu (Romania). Con Andi Vasluianu, Mimi Branescu

    Slack Bay, di Bruno Dumont (Francia). Con Fabrice Luchini, Juliette Binoche

    Staying Vertical, di Alain Guiraudie (Francia). Con Damien Bonnard, India Hair

    The Handmaiden, di Park Chan Wook (Corea del Sud). Con Kim Min Hee, Ha Jung Woo

    The Last Face, di Sean Penn (USA). Con Charlize Theron, Javier Bardem

    The Neon Demon, di Nicolas Winding Refn (USA). Con Elle Fanning, Jena Malone

    The Unknown Girl, di Jean-Pierre e Luc Dardenne (Belgio). Con Adele Haenel, Fabrizio Rongione

    Toni Erdmann, di Maren Ade (Germania). Con Peter Simonischek, Sandra Huller.

    Festival di Cannes 2016: film in concorso della sezione Un Certain Regard

    After the Storm, di Hirokazu Koreeda (Giappone)

    Apprentice, di Boo Junfeng (Singapore)

    Beyond the Mountains and Hills, di Eran Kolirin (Israele)

    Captain Fantastic, di Matt Ross (USA)

    Clash, di Mohamed Diab (Egitto)

    Dogs, di Bogdan Mirica (Romania) [OPERA PRIMA]

    Harmonium, di Fukada Koji (Giappone)

    Pericle il Nero, di Stefano Mordini (Italia)

    Personal Affairs, di Maha Haj (Israele) [OPERA PRIMA]

    Inversion, di Behnam Behzadi (Iran)

    The Dancer, di Stephanie Di Giusto (Francia) [OPERA PRIMA]The Happiest Day in the Life of Olli Maki, di Juho Kuosmanen (Finlandia) [OPERA PRIMA]The Long Night of Francisco Sanctis, di Francisco Marquez e Andrea Testa (Argentina) [OPERA PRIMA]The Red Turtle, di Michael Dudok De Wit (Olanda) [OPERA PRIMA]

    The Stopover, di Delphine e Muriel Coulin (Francia)

    The Student, di Kirill Serebrennikov (Russia)

    The Transfiguration, di Michael O’Shea (USA) [OPERA PRIMA].

    Festival di Cannes 2016: film fuori concorso

    Café Society, di Woody Allen (USA) [FILM D'APERTURA]

    Il Gigante Gentile, di Steven Spielberg (USA)

    Money Monster, di Jodie Foster (USA)

    The Nice Guys, di Shane Black (USA)

    The Wailing, di Na Hong Jin (Corea del Sud).

    Festival di Cannes 2016: Midnight Screenings

    Gimme Danger, di Jim Jarmusch (USA)

    Train to Busan, di Bu San Haeng (Corea del Sud).

    Festival di Cannes 2016: Special Screenings

    Exil, di Rithy Panh (Cambogia)

    Hissein Habré – A Chadian Tragedy, di Mahamat Saleh Haroun (Ciad)

    Last Days of Louis XIV, di Albert Serra (Spagna)

    Le Cancre, di Paul Vecchiali (Francia)

    L’Ultima Spiaggia, di Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan (Grecia/Italia).

    Festival di Cannes 2016: Quinzaine des Réalisateurs

    Divines, di Houda Benyamina (Francia)

    Dog Eat Dog, di Paul Schrader (USA)

    Fai Bei Sogni, di Marco Bellocchio (Italia)

    Fiore, di Claudio Giovannesi (Italia)

    La Pazza Gioia, di Paolo Virzì (Italia)

    L’Economie du Couple, di Joachim Lafosse (Belgio)

    L’Effet Aquatique, di Solveig Anspach (Islanda)

    Les Vies de Therese, di Sebastien Lifshitz (Francia)

    Ma Vie de Courgette, di Claude Barras (Francia)

    Mean Dreams, di Nathan Morlando (Canada)

    Mercenaire, di Sacha Wolff (Francia)

    Neruda, di Pablo Larrain (Cile)

    Poesia Senza Fine, di Alejandro Jodorowsky (Cile/Francia)

    Psycho Raman, di Anurag Kashyap (India)

    Risk, di Laura Poitras (USA)

    Tour de France, di Rachid Djaïdani (Francia)

    Two Lovers and a Bear, di Kim Nguyen (Canada)

    Wolf and Sheep, di Shahrbanoo Sadat (Iran).