Amici, Morgan attacca X Factor: ‘Le case discografiche hanno gestito male i vincitori’

Amici, Morgan attacca X Factor: ‘Le case discografiche hanno gestito male i vincitori’

L'ex giudice del talent: 'Una porcheria assoluta'

da in Amici di Maria De Filippi, Maria De Filippi, Morgan, Personaggi TV, Spettacoli, Televisione, X Factor, X Factor Italia
Ultimo aggiornamento:

    Nuovo giudice sui generis ad Amici, Morgan torna ad attaccare X Factor e le case discografiche, che a parere del cantante hanno gestito male i cantanti vincitori del talent, facendo una porcheria assoluta. Per chi si chiede quale sarà il ruolo e cosa farà Morgan ad Amici 2016 (oltre a rimandarvi al post sulla conferenza stampa di presentazione), è presto detto: il frontman dei Blu Vertigo sarà ospite fisso del talent di Canale 5 che – ha spiegato Maria De Filippi – esprimerà il suo parere ogni volta che vorrà e questo sarà vincolante dietro richiesta dei direttori artistici, anche se poi si dovrà rinunciare al giudizio di una delle 3 della giuria. Ma ovviamente, il meglio della conferenza è arrivato da Morgan, tornato ad attaccare il suo ex talent.

    L’esperienza a X Factor non ha evidentemente soddisfatto Morgan, non nuovo a critiche al talent di Sky. Il cantante ha precisato di parlare per sua esperienza, aggiungendo che le case discografiche hanno gestito molto male quello che gli è stato dato. ‘È un’assoluta porcheria‘, il giudizio di Morgan, perché a X Factor, al momento dell’iscrizione, i concorrenti si legano contrattualmente ad una casa discografica che poi impedisce loro di gestire autonomamente una carriera. ‘Su 30.000 persone ne viene fuori solamente uno, se viene fuori‘, ha aggiunto il cantante, aggiungendo poi che sono i signori discografici a buttare i cantanti sul mercato, ‘E ogni anno vorrebbero che si buttasse giù il ‘vecchio’ per far posto al ‘nuovo’‘. È per questo Michele Bravi e Chiara Galiazzo non hanno fatto più niente, e anzi, Morgan addirittura si spinge a dire che è policy internazionale e che i discografici lo fanno apposta.

    Concorde J-Ax, che ha avuto un esperienza simile a quella di Morgan (però in The Voice): per l’ex leader degli Articolo 31, la ‘colpa’ è del format che è nato fuori dall’Italia, qin mercati come l’Inghilterra e gli Stati Uniti hanno un mercato diverso rispetto all’Italia. ‘La situazione di Morgan – ha ammesso J-Ax – era migliore della mia: almeno, da X Factor usciva qualcosa. Dove ero io, invece, non usciva niente‘. Parole simili a quelle di Raffaella Carrà tempo fa…

    Non è la prima volta che Morgan se la prende con X Factor: oltre a lamentare mancati pagamenti, in passato il talent era stato definito la tomba della creatività, e il leader dei Blu Vertigo aveva consigliato ai giovani talentuosi di non iscriversi a nessun talent perché erano solo un modo per diventare clienti delle case discografiche. Rimane allora da capire perché il nostro abbia scelto di partecipare ad Amici - il tutto è nato da un’intervista sotto Sanremo 2016, in cui Morgan aveva lanciato un appello a Maria De Filippi per farlo partecipare ad un suo programma – e soprattutto, cosa succederà in caso di divergenze di vedute. Restiamo fiduciosi…

    541

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici di Maria De FilippiMaria De FilippiMorganPersonaggi TVSpettacoliTelevisioneX FactorX Factor Italia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI