Xena la principessa guerriera omosessuale nel reboot: la serie tv che fa discutere

Xena la principessa guerriera omosessuale nel reboot: la serie tv che fa discutere

Il nuovo show NBC esplorerà il rapporto tra la protagonista e Olimpia

da in Serie TV, Spettacoli, Televisione
    Xena la principessa guerriera omosessuale nel reboot: la serie tv che fa discutere

    La nuova versione (aka il reboot) di Xena la principessa guerriera avrà per protagonista un personaggio omosessuale: la serie tv (ancora non ufficiale: NBC ha solo ordinato una sceneggiatura) fa già discutere prima del debutto, visto che lo sceneggiatore del progetto, l’ex Lost Javier Grillo-Marxuach, ha annunciato che sarà esplorato il rapporto tra la protagonista e Olimpia (che si chiamava Gabrielle nella serie originale). In tempi in cui persino i cartoni animati finiscono nel mirino perché ‘sponsorizzano’ il gender, l’annuncio di un reboot di Xena in chiave omosessuale non ha mancato di far discutere.

    La nuova serie tv basata su Xena – La principessa guerriera avrà una protagonista omosessuale: NBC non ha ancora confermato il progetto, ma fanno già discutere le rivelazioni di Javier Grillo-Marxuach, assunto dalla rete per sceneggiare i nuovi episodi, sul come approcciarsi alla serie. In un post sul suo blog, lo sceneggiatore spiega che ‘Xena sarà uno show differente fatto per mille ragioni differenti: non c’è ragione di far rivivere il progetto se non per esplorare appieno quella relazione che all’epoca, negli anni ’90, fu solo lasciata intendere‘.

    Secondo l’autore, Xena esprimerà la sua visione del mondo, inclusa una relazione tra le due protagoniste (‘e non ci vuole molto per capire di cosa sto parlando‘, ha aggiunto): nella Xena degli anni ’90, per la cronaca, la relazione tra le due protagoniste Xena e Olimpia (Lucy Lawless e Renee O’Connor) è andata oltre la semplice amicizia, anche se la ‘verità’ sul rapporto fu sempre lasciata in secondo piano.

    Le parole dello sceneggiatore sembrano far discutere solo in Italia, visto che in America sono moltissimi i personaggi gay presenti nelle serie tv: da Modern Family (che mostra una famiglia omosessuale con tanto di figli) a Grey’s Anatomy (dove due dottoresse sono gay), tanto per citare solo due show di successo, negli Stati Uniti l’omosessualità in tv è normale.

    Certo, al momento si tratta di personaggi principali in un cast corale e/o di personaggi ‘secondari’, ma sarà interessante vedere la visione del mondo secondo Javier Grillo-Marxuach. Per la cronaca, lo show sarà ambientato, come l’originale, nell’antica Grecia, dove l’omosessualità era pienamente accettata: l’unico problema per i/le fan che ancora oggi sognano sulle avventure di Xena, insomma, è che al momento nessuna delle due attrici protagoniste originarie sembra essere stata contattata per prendere parte al reboot.

    469

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Serie TVSpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI