Italia’s got talent 2016: pianista cieco incanta, comica di 11 anni in finale

Italia’s got talent 2016: pianista cieco incanta, comica di 11 anni in finale

Le esibizioni di Ivan Dalia e Lucrezia Petracca sorprendono i giudici

da in Italia’s Got Talent, Sky, Sky Uno, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:
    Italia’s got talent 2016: pianista cieco incanta, comica di 11 anni in finale

    Sono loro i primi talenti imperdibili di Italia’s got talent 2016: Ivan Dalia, un pianista cieco di 39 anni, e Lucrezia Petracca, vena comica a soli 11 anni e prima finalista di questa edizione. Parliamo dei due concorrenti che si sono esibiti davanti ai giudici Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Frank Matano, nel corso della prima puntata in onda mercoledì 16 marzo 2016, ottenendo di fatto degli ottimi risultati. Per il resto la prima dello show ha anche visto il debutto di Lodovica Comello nelle vesti di nuova presentatrice e il ritorno in chiaro del programma, da quando il format due anni fa è passato dalle mani di Mediaset a quelle di Sky.

    Ivan Dalia a Italias got talent

    Ad incantare, nella prima puntata di Italia’s got talent 2016, anche il talento di Ivan Dalia, il pianista cieco di 39 anni che vive tra Napoli e Berlino e che ha impressionato davvero tutti, giuria, pubblico in studio a casa, per la musica suonata al pianoforte nonostante l’invalidità agli occhi.

    Ivan si è presentato davanti ai giudici, che subito hanno notato la particolarità dei suoi occhi, ma il concorrente ha dimostrato di essere auto-ironico più volte, invitando su tutti Nina Zilli a non usare la parola non vedente, ma cieco, perché nessuno, ha detto, si sognerebbe mai dire ‘amo nonvedentemente quella persona‘.

    E’ stato questo, in sostanza, il modo con cui Ivan Dalia ha voluto dare un’immagine di sé auto-ironica e diversa da quella che solitamente gli viene attribuita, forse ancora troppo legata all’etichetta di non vedente e meno a ciò che Ivan è come persona, al di là della sua invalidità agli occhi.

    Ivan, infatti, ha dimostrato di saper suonare il piano come pochi. A sottolinearlo è stata anche la giurata Luciana Littizzetto, commossa dalla musica da lui suonata in studio: ‘Quelli come te cambiano il mondo, il modo di pensare, perché deve partire da voi questo prendersi in giro. Sei destrutturato, anche nella musica che suoni: senza punti di riferimento, senza barriere, senza confini‘, gli ha detto la comica in veste di giudice su TV8 e Sky Uno.

    Comica 11 anni a Italia's got talent 2016

    Ivan Dalia, però, non è stata l’unica sorpresa della prima puntata, visto che anche Lucrezia Petracca, comica di soli 11 anni, ha dimostrato di avere talento da vendere.

    Proprio grazie alla sua esibizione a Italia’s got talent 2016, infatti, Lucrezia è riuscita a convincere più di tutti il giudice Frank Matano, che alla fine dell’Audizione ha deciso di schiacciare il Golden Buzzer, il pulsantone color oro che, da regolamento, dà la possibilità ad uno dei giurati di inviare direttamente in finale uno dei concorrenti ritenuti davvero bravi. E così è stato per Lucrezia Petracca, ufficialmente prima finalista di questa edizione.

    Anche Nina Zilli è rimasta colpita dalla potenza comica di Lucrezia Petracca, tanto che non si è fatta problemi a paragonare la sua comicità a quella di Luciana Littizzetto. In cosa si è esibita Lucrezia? In un primo momento si è presentata sul palco con sguardo e atteggiamenti così seri tanto da far intimorire i giudici, poi si è gettata a capofitto (ma senza nessun sorriso) in una serie di freddure ‘politicamente scorrette’, chiudendo la performance con una grande reazione a catena di comicità.

    770

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Italia’s Got TalentSkySky UnoSpettacoliTelevisione Ultimo aggiornamento: Giovedì 17/03/2016 15:34
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI