Linus lascia Radio Deejay dopo 32 anni? Il conduttore radiofonico sibillino sul suo futuro

Linus lascia Radio Deejay dopo 32 anni? Il conduttore radiofonico sibillino sul suo futuro

Pare che abbia voglia di rimettersi in gioco

    Notizia bomba nel mondo delle radio: Linus lascia Radio Deejay dopo 32 anni? Nulla è deciso, ma un post sibillino scritto sul suo blog personale dal noto conduttore radiofonico, che nell’emittente di via Massena a Milano è di casa dall’ormai lontano 1984, apre la porta a clamorose novità. Rispondendo a un’auto-domanda sul suo futuro, Linus ha scritto infatti che lo vede ‘Vicino. Molto vicino. E diverso, molto diverso. Sto scrivendo la lettera, come Kobe Bryant‘, con chiaro riferimento alla famosa lettera diffusa tempo fa dal campione americano di basket per annunciare al mondo il suo addio alla NBA.

    Le parole sono importanti, diceva qualcuno, e quelle scritte da Linus sono molto chiare: ha parlato apertamente di un futuro ‘diverso’, addirittura ‘molto diverso’, che cambierà tra non molto (‘vicino, molto vicino’), e che lascerà di stucco come la notizia del ritiro del mitico Kobe Bryant. Insomma, ce n’è abbastanza per immaginarsi sul serio un Linus lontano dalla sua radio prediletta (per fare cosa, poi? Andare un’altra emittente? Improbabile. Cambiare completamente attività? Chissà), anche se al momento è difficile capirne le motivazioni. Pare però che negli ultimi mesi molte cose lo abbiano lasciato con l’amaro in bocca, non ultima la progressiva dismissione di DeeJay TV, passata l’anno scorso dal Gruppo Espresso e Discovery Italia, che a breve diventerà Canale NOVE perdendo ogni legame con Radio DeeJay, marchio compreso. Non a caso, proprio nello stesso post dove ha parlato di un futuro diverso, Linus ha fatto riferimento alla fine del canale televisivo, spiegando che Deejay TV sta facendo il suo corso previsto e a breve sparirà anche il piccolo logo della radio e rimarrà solo il NOVE: ‘Sapete come la penso’, ha precisato amaramente il dj, ‘è stata un’occasione sprecata, ma ci sono cose che mi passano sempre per la testa e non posso farci niente. Soprattutto a questo punto è inutile recriminare’.

    Vedremo nelle prossime settimane cosa succederà (intanto Linus ha confermato che a giugno sarà sicuramente a Riccione insieme a Nicola Savino per DeeJay Chiama Italia – Estate), ma nel frattempo, un po’ per rasserenare i tanti fan preoccupati dalle sue parole, e un po’ perché probabilmente neanche lui sa ancora bene cosa vuole, Linus ha scritto un secondo post intitolato ‘Niente da capire’ dove è tornato sul suo possibile addio a Radio DeeJay, mischiando, se possibile, ulteriormente le carte. Ecco cosa ha scritto:

    ‘Se devo attribuirmi un difetto, uno tra i tanti che tutti abbiamo, è che spesso sono infantile. Lo sono in particolare quando cerco di condividere un sentimento che non è chiaro nemmeno a me, e allora finisco per essere ambiguo, criptico, sibillino. Mi capita in particolare quando sono stanco, specie mentalmente.

    E allora butto lì quelle piccole richieste d’aiuto travestite da minacce che fanno molto bambino. E poi me pento, come per il post dell’altro ieri. Non mi ritiro, non vado in pensione, mi diverto ancora troppo. Però è vero che ho voglia di qualcosa di nuovo che stimoli il dj che c’è dentro di me. Mi piacerebbe incontrarvi di persona [...] per cercare di spiegarvi com’è difficile ricucire ogni mattina la famosa ombra di Peter Pan, che invece non si vuole più attaccare. E poi vi spiegherei, forse soprattutto, com’è complicato tenere a bada il bambino iperattivo che mi porto dentro da sempre. Tutte le cose che vorrei fare, oltre a quelle che già faccio’.

    Insomma, il mistero si infittisce…

    615

    Dj House italiani e stranieri
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conduttori radiofoniciMusicaRadioSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI