Tutti i libri che hanno ispirato i film candidati agli Oscar 2016

Tutti i libri che hanno ispirato i film candidati agli Oscar 2016
da in Film, Libri, Premi cinematografici, Premio Oscar, Romanzi, Spettacoli
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24/02/2016 16:24

    film candidati agli oscar 2016 tratti da libri

    Quali sono i libri che hanno ispirato i film candidati agli Oscar 2016? Tra pochi giorni, esattamente il 28 febbraio, al Dolby Theatre di Los Angeles, saranno consegnate le prestigiose statuette e tra i vari lungometraggi in corsa, molti sono ispirati a libri o romanzi. Come spesso accade, molti dei film che hanno fatto la storia del cinema, sono stati tratti dai grandi classici della letteratura, talvolta deludendo le aspettative (il libro è quasi sempre meglio del film), altre invece superando di gran lunga la trama del romanzo. Cosa succederà agli Academy Awords di quest’anno? Per sapere chi si aggiudicherà il premio cinematografico più importante di sempre, bisogna aspettare ancora qualche giorno, intanto diamo brevemente un’occhiata ai libri che hanno ispirato i film candidati agli Oscar 2016. Chi sarà il vincitore?

    revenant, libro punke, cover

    Già vincitore di numerosi Golden Globes, Revenant, diretto da Alejandro González Iñárritu, è interpretato com’è noto da Leonardo Di Caprio. E’ il film che ha ricevuto più nomination agli Oscar 2016 (tra cui quella per il miglior film, attore protagonista, regia e sceneggiatura), ed è basato sull’omonimo romanzo del 2003 firmato Michael Punke. La storia, pubblicata in Italia da Einaudi, è quella (vera) di Hugh Glass, cacciatore di pellicce nell’America del primo Ottocento, e della sua straordinaria capacità di sopravvivere in mezzo alla natura, tra nemici, intemperie e animali. Un libro in cui il coraggio e lo spirito di sopravvivenza la fanno da padrone.

    the danish girl, cover libro

    Tratto dal romanzo di David Ebershoff (uscito nel 2001 e pubblicato in Italia da Guanda), il film in corsa per gli Oscar 2016 (diverse le nomination ricevute, tra cui miglior attore protagonista e miglior scenografia) racconta la storia di Lili Elbe, artista danese nata maschio, prima persona nella storia a subire un intervento chirurgico di riassegnazione sessuale. Il libro, bestseller internazionale e tradotto in tutto il mondo, ha dato spunto al regista britannico Tom Hooper (già Oscar come miglior regista per Il discorso del re) per la realizzazione dell’omonimo film, in cui Eddie Redmayne interpreta il ruolo di Lili.

    la grande scommessa, cover libro

    Pubblicato qui da noi da Rizzoli, The Big Short è un romanzo scritto da Michael Lewis nel 2010, ambientato nel mondo dell’alta finanza americana. Intuendo ciò che stava succedendo sul mercato prima della grande crisi del 2008, un gruppo di investitori trova il modo di scommettere contro il sistema per guadagnarci: dopo aver scoperto una falla nella rete finanziaria degli Stati Uniti, i quattro decidono di ‘puntare’ sul crollo dell’economia americana. La pellicola ispirata al romanzo, e in corsa agli Oscar 2016, è diretta da Adam McKay, mentre ad interpretare il manipolo di speculatori visionari ci sono Brad Pitt, Steve Carrel, Christian Bale e Ryan Gosling.

    Brooklyn, libro Colm Tóibín

    Tra tutti i libri che hanno ispirato i film candidati all’Oscar 2016, c’è anche Brooklyn, il romanzo di Colm Tóibín che racconta la storia d’amore tra Ellis Lacey, giovane irlandese trasferita a New York, e Tony, un immigrato italiano. Ambientato nell’America degli anni Cinquanta, il romanzo affronta le difficoltà di un amore a distanza (la giovane sarà costretta a tornare in Irlanda) e le differenze tra due Paesi, e dunque due modi di vivere, con cui la protagonista dovrà inevitabilmente confrontarsi. L’omonimo film di John Crowley (interpretato, tra gli altri, da Saoirse Ronan e Emory Cohen), ha ricevuto tre nomination: miglior film, miglior attrice protagonista e miglior sceneggiatura non originale.

    l'ultima parola, cover libro

    C’è anche la biografia di Dalton Trumbo, famoso sceneggiatore americano degli anni Quaranta, tra i libri che hanno ispirato i film in corsa agli Oscar 2016. Scritto nel 1977 da Bruce Alexander Cook, il volume racconta la storia di questo personaggio che, arrestato per aver aderito al Comunismo, venne condannato a quasi un anno di carcere. Nonostante la ‘lotta’ intrapresa contro il Governo americano, Trumbo non smise mai di scrivere sceneggiature (lo faceva sotto falso nome); tra quelle più note Spartacus e Vacanze Romane. Il film candidato agli Academy Awards è diretto da Jay Roach e tra gli interpreti ci sono Bryan Cranston (nel ruolo di Trumbo e nomination come miglior attore protagonista), Helen Mirren e Diane Lane.

    sopravvissuto, libro weir, cover

    Pubblicato nel 2011 con il titolo The martian (L’uomo di Marte), il romanzo di Andy Weir è tornato nuovamente in auge grazie al film Sopravvissuto, diretto da Ridley Scott e con Matt Damon (nomination come migliore attore) nei panni del protagonista. Ripubblicato in Italia da Newton Compton (che ha ripreso il titolo del film) il libro, considerato tra l’altro il miglior romanzo di fantascienza degli ultimi anni, racconta la storia di Mark Watney che dopo una violenta tempesta spaziale si perde su Marte. Mentre l’equipaggio riesce a tornare a casa, l’astronauta disperso viene creduto morto. Una sorta di ‘Robinson Crusoe del ventunesimo secolo’ che lotta per la sopravvivenza su un altro pianeta.

    Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, cover libro

    Ancora un altro bestseller tra i libri che hanno ispirato i film candidati agli Oscar 2016: si tratta del romanzo di Jonas Jonasson, Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, pubblicato in versione originale nel 2009 e due anni dopo in Italia per Bompiani. La storia è presto detta: Alan Karlsson, dopo aver girato il mondo in cerca di avventure, decide di fuggire dalla casa di riposo in cui si trova. Tra presente e flasback del passato, inizia la sua rocambolesca fuga, in cui non mancano malviventi, affari loschi e una valigia piena di soldi. Il film in corsa agli Oscar è diretto da Felix Herngren, mentre la nomination è quella per il miglior trucco e acconciatura.

    stanza, letto, armadio, specchio, libro donoghue

    Il film Room, diretto da Lenny Abrahamson e interpretato da Brie Larson e Joan Allen, è tratto invece dal romanzo di Emma Donoghue, uscito in Italia per Mondadori con il titolo di Stanza, letto, armadio, specchio. Il romanzo, pubblicato nel 2010, e finalista al Booker Prize dello stesso anno, è ispirato ad un caso di cronaca nera (il caso Fritzl, in Austria), in cui un padre ha tenuto la propria figlia segregata per anni. La voce narrante è quella di un bambino di cinque anni, Jack, prigioniero in una stanza insieme alla madre. Quando, riuscendo a fuggire, esce fuori da quelle mura, scopre le meraviglie di un mondo di cui non immaginava neppure l’esistenza.

    la verità sul caso rudolf abel, libro donovan

    Ancora un libro ispirato ad una storia vera quello da cui è stato tratto Il ponte delle spie, diretto da Steven Spielberg, scritto dai fratelli Coen ed interpretato da un ispiratissimo Tom Hanks. Il romanzo è La verità sul caso Rudolf Abel, di James B. Donovan, e racconta dei drammatici scambi di prigionieri che, durante la Guerra Fredda, avvenivano tra l’America e l’Unione Sovietica. Protagonisti, James Donovan, in missione sul celebre ponte (detto ‘delle spie’) che collega Berlino Ovest con l’Est comunista, e Rudolf Abel, famosa spia sovietica che proprio Donovan deve riuscire a portare in patria.

    carol, libro highsmith

    Concludiamo la nostra carrellata di libri che hanno ispirato i film candidati agli Oscar 2016, con il romanzo della scrittrice americana Patricia Highsmith, dal titolo Carol. Il libro, che fu censurato dopo la prima pubblicazione, nel 1952, racconta di un amore saffico tra Therese, giovane scenografa e Carol, una donna alle prese con un divorzio difficile. L’omonimo film in corsa per il premio è diretto da Todd Haynes con una fantastica Cate Blanchett nel ruolo di Carol.

    1846

    PIÙ POPOLARI