Trainspotting, le frasi celebri del film cult di Danny Boyle

Trainspotting, le frasi celebri del film cult di Danny Boyle

    Trainspotting frasi celebri

    A 20 anni dall’uscita di Trainspotting, le frasi celebri del film cult di Danny Boyle con Ewan McGregor, Robert Carlyle, Ewen Bremner e Jonny Lee Miller, sono ancora attualissime e vengono tuttora citate in molte conversazioni, non solo dagli appassionati della pellicola. Del resto Trainspotting è entrato nell’immaginario collettivo non soltanto per l’accattivante trama o per la fantastica colonna sonora, ma anche se non soprattutto per i surreali dialoghi tra gli improbabili protagonisti del film, un gruppetto di giovani sbandati di Edimburgo che ha scelto la dipendenza dalla droga per evadere dai drammi della quotidianità. Prima di lasciarvi alle frasi famose di Trainspotting, ricordiamo che a breve partiranno le riprese dell’attesissimo sequel che sarà girato dallo stesso regista e interpretato dallo stesso cast.

    trainspotting 1

    Mark nell’incipit del film

    ‘Io ho scelto di non scegliere la vita: ho scelto qualcos’altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l’eroina?

    trainspotting 2

    Mark sulla dipendenza dalla droga

    Quando ti buchi hai una solo preoccupazione: farti. E quando non ti buchi, di colpo, devi preoccuparti di tutto un sacco di cazzate’.

    trainspotting 3

    Mark e il paragone con Sick Boy

    ‘Sick Boy aveva smesso di farsi nel mio stesso periodo, non perché lo voleva, badate, ma solo per irritarmi. Solo per dimostrarmi quanto gli era facile, sminuendo di conseguenza i miei sforzi’.

    trainspotting 4

    Mark nel momento dell’orgasmo

    ‘Non mi sentivo così da quando Archie Gemmill ha segnato contro l’Olanda nel ’78′.

    trainspotting 5

    Mark sulla decisione di riprendere a drogarsi

    ‘E fu più o meno in quel momento che Spud, Sick Boy e io prendemmo la sana, motivata e democratica decisione di tornare all’eroina al più presto‘.

    trainspotting 6

    Sick Boy e la ‘personalità’ dell’eroina

    ‘La personalità, insomma è questo che conta giusto? La personalità è questo che permette a un rapporto di durare negli anni… Come l’eroina, voglio dire, l’eroina sì che ha una grande personalità‘.

    trainspotting 7

    Mark sui metodi per procurarsi la droga

    ‘Rubavamo farmaci, ricette. Le compravamo, vendevamo, scambiavamo, falsificavamo, fotocopiavamo [...] Le strade schiumano di droghe contro il dolore e l’infelicità. Noi le prendevamo tutte. Ci saremmo sparati la vitamina C se l’avessero dichiarata illegale‘.

    trainspotting 8

    Mark e l’ultima pera

    ‘Questa doveva essere la mia ultima pera, ma cerchiamo di essere chiari: c’è ultima pera e ultima pera. Questa di che genere era?’

    trainspotting 9

    Mark e gli altri di fronte al trafficante

    ‘Ci inquadrò subito per quello che eravamo: mezze tacche perditempo a cui era capitato un grosso affare’.

    trainspotting 10

    Mark scappa con la borsa piena di soldi

    ‘Perché l’ho fatto? Potrei dare un milione di risposte tutte false. La verità è che sono cattivo, ma questo cambierà, io cambierò, è l’ultima volta che faccio cose come questa’.

    Le immagini più belle di Trainspotting

    955

    PIÙ POPOLARI