Sanremo 2016: le canzoni del Festival che somigliano ad altri brani

Sanremo 2016: le canzoni del Festival che somigliano ad altri brani

    Sanremo 2016 canzoni

    Il Festival è ormai in archivio ma i dubbi su alcune canzoni di Sanremo 2016 restano. Ne abbiamo ascoltate infatti ben 28 (addirittura 48 se aggiungiamo le cover della serata di giovedì) e qualcuna, fin dal primo momento, ci ha dato l’impressione di averla già sentita. Occhio, però, che non stiamo parlando di plagi, che sono una cosa ben diversa. Qui parliamo di somiglianze, di similitudini, alcune un po’ sospette e altre meno. In questi casi, infatti, c’entra molto la casualità (del resto le note sono soltanto 7 ed è facile ripetere sequenze già utilizzate), ma in altri potrebbe realmente esserci stata l’intenzione di ispirarsi alla melodia di un altro brano. Noi (e non solo noi a dire il vero) abbiamo individuato alcune canzoni di Sanremo 2016 un po’ troppi simili ad altre, ma se voi ne conoscete di ulteriori segnalatele nello spazio riservato ai commenti.

    È il caso più eclatante del Festival di Sanremo 2016: alcune parti del brano Noi Siamo Infinito di Alessio Bernabei sono praticamente uguali a One Last Time di Ariana Grande, successo internazionale di inizio 2015 (soprattutto l’inizio del ritornello, ma non solo). ‘In molti mi hanno fatto presente questo somiglianza’, ha ammesso l’ex Dear Jack, ‘Ma la sfortuna è stata, in questo senso, di mettere assieme quelle tre note vicine’.

    Si è parlato tanto anche della somiglianza tra La Borsa di Una Donna di Noemi con Nella Borsa di una Donna di Giorgio Faletti, tanto che la ‘roscia’ ha ricevuto persino la visita di Valerio Staffelli che le ha consegnato il Tapiro d’Oro. In questo caso, però, la similitudine tra le due canzoni non riguarda la melodia ma il testo. ‘Forse Faletti e Masini (l’autore del brano di Noemi, ndr) hanno avuto la stessa musa ispiratrice’, ha provato a spiegare la cantante.

    Questa somiglianza, o presunta tale, è stata segnalata sui social, anche da qualche addetto ai lavori: Ora o Mai Più di Dolcenera ricorderebbe in alcuni tratti la celebre If I Ain’t Got You di Alicia Keys, e in effetti qualcosa di vero c’è. Ascoltare per credere!

    Qualche ‘sospetto’ anche sul brano vincitore di Sanremo 2016: secondo la rubrica Dagoreport di Dagospia, infatti, Un Giorno Mi Dirai degli Stadio sarebbe una sorta di ‘Frankenstein musicale’ perché costruita assemblando i pezzi di altre canzoni. In particolare si fa riferimento ad alcuni passaggi che sembrano presi da Generale di De Gregori nella versione rock di Vasco Rossi (l’assolo di chitarra è molto simile al ritornello degli Stadio), ma anche l’attacco della canzone ricorderebbe un po’ Il Mio Canto Libero di Lucio Battisti e Il Mare d’Inverno di Loredana Berté ma scritta da Enrico Ruggeri.

    Nella serata dedicata alle cover gli Zero Assoluto hanno interpretato la sigla finale del celebre cartone animato Goldrake in una lenta versione acustica. Sembrava un’idea simpatica e originale se nel 2004 il cantante Alessio Caraturo non ne avesse pubblicata una praticamente identica, che tra l’altro ebbe anche un buon successo.

    Qualcuno (in particolare la web tv CNO) ha segnalato anche una somiglianza tra Introverso, brano cantato da Chiara Dello Iacovo nella sezione nuove proposte, e Cosa Vuoi da Me di Samuele Bersani. In effetti ci sono delle assonanze all’interno della strofa.

    905

    PIÙ POPOLARI