Nicole Kidman a Sanremo 2016: l’attrice incanta l’Ariston e Carlo Conti

Nicole Kidman a Sanremo 2016: l’attrice incanta l’Ariston e Carlo Conti

La star di Hollywood parla delle sue canzoni preferite e dei progetti per il futuro

da in Festival di Sanremo 2016, Nicole Kidman, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    L’attesissima ospite internazionale del festival arriva e ammalia tutto il pubblico dell’Ariston. Nicole Kidman a Sanremo 2016 non tradisce le aspettative e incanta con la sua ben nota grazia ed eleganza. Il presentatore Carlo Conti intervista l’attrice, indagando sui suoi gusti musicali, ma, soprattutto, sui segreti della sua carriera e sui progetti per il futuro. Per Nicole è la prima volta al festival, ma non certo la prima in Italia. Tra le città preferite dalla star ci sono Firenze (con la quale strizza l’occhio a Conti) e Roma, ma anche Sanremo l’ha conquistata con i suoi fiori e il suo mare. Per rompere il ghiaccio, viene introdotta la sua prima canzone del cuore, ovvero Heroes di David Bowie, artista omaggiato anche durante la prima serata della kermèsse, che dà lo spunto per un ampio discorso sull’ispirazione e sui moderni eroi.

    A proposito di eroi, Nicole Kidman a Sanremo 2016 vuole rendere grazie a tutti coloro che lavorano nell’ombra, lontano dai riflettori, e che rendono il mondo un posto migliore, rappresentando un esempio e un’ispirazione continua. Per interpretare i molti ruoli impegnativi e complessi della sua carriera, Nicole ha dovuto più volte scavare nella psicologia dei personaggi per farla propria, dando un volto a donne forti quanto profonde. Anche le due figlie, di 5 e 7 anni, stanno iniziando a ripercorrere le orme della madre, interessandosi al lavoro di attrice.

    La Kidman non ha niente in contrario e sostiene al 100% le bambine, come i suoi genitori rispettarono al tempo la sua scelta, pur essendo profondamente diversa dal background familiare da cui proviene, fatto di accademici e scienziati.

    66mo Festival della Canzone Italiana, Seconda serata

    Una menzione speciale nell’intervista di Nicole Kidman al Festival di Sanremo 2016 è dedicata all’impegno umanitario dell’attrice, Ambasciatrice di buona volontà e volto eccellente della lotta alla violenza contro le donne: ‘Il mio compito è quello di dare voce a chi non ne ha, ma anche quello di prendere il tempo per ascoltare le testimonianze e accertarmi che esistano, e vengano rispettate, le leggi necessarie a fermare questo orribile fenomeno‘. Nicole torna poi a parlare delle sue canzoni preferite, citando una canzone del marito Keith Urban, Sweet Thing. Per l’attrice la cosa più dolce è la famiglia e il tempo trascorso con essa, nonostante i continui impegni e viaggi affrontati in tutto il mondo.

    A giugno 2016, Nicole Kidman festeggerà 10 anni di amore con il cantante Keith Urban, con il quale vive in un ameno ranch, coltivando verdure e fiori con le proprie mani: ‘La natura ha il potere di rassicurarti e dona le gioie più grandi‘. Accennando al futuro debutto di Nicole a Broadway, Carlo Conti chiede all’attrice quali sono le sue speranze per il futuro. Al primo posto c’è il benessere delle figlie, la salute e l’amore, la cosa più bella che si possa sperare di dare e ricevere nella vita. Tra una canzone accennata e un sorriso, la Kidman riceve i tipici fiori del Festival dalle mani di Gabriel Garko e saluta il pubblico dell’Ariston, lasciando campo libero alla conclusione della serata.

    Dopo l’apparizione di Nicole Kidman a Sanremo 2016, non sono mancate le polemiche, come quella emblematica lanciata su Twitter da Mario Adinolfi, che non perde occasione per scagliarsi contro questa edizione ‘liberale’ del festival: ‘Sull’annuncio di Nicole Kidman spengo e vado a leggere. Chi affitta uteri è un criminale e non sopporto che sia pagato con i soldi nostri‘.

    Adinolfi

    795

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2016Nicole KidmanSpettacoliTelevisione

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI