NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Paolo Bonolis tra Avanti un Altro e Ciao Darwin 2016: ‘Vi racconto il miracolo di mio padre’

Paolo Bonolis tra Avanti un Altro e Ciao Darwin 2016: ‘Vi racconto il miracolo di mio padre’

Prima di morire gli avrebbe fatto un'incredibile premonizione

    Svelati i prossimi impegni televisivi di Paolo Bonolis: Avanti un Altro, che il conduttore romano già conduce ogni giorno su Canale 5 a partire dalle 18:45, e soprattutto Ciao Darwin 7, che tornerà in prima serata sull’ammiraglia Mediaset a partire dal mese di marzo 2016. Insomma, come al solito l’agenda di Bonolis è ricca di impegni ma questo non gli ha impedito di staccare un momentino per scambiare quattro chiacchiere con il settimanale Nuovo TV a cui ha confessato qualche aspetto inedito che riguarda la sua vita personale e in particolare sul rapporto con i suoi genitori. Svelando un incredibile episodio.

    ‘Negli ultimi giorni di vita di mio padre’, ha raccontato Paolo Bonolis, ‘Stava nascendo la mia prima figlia che ho avuto da Sonia e tra le ultime cose che mi ha detto, si è raccomandato di regalare a mia moglie un mazzo di rose bianche in occasione del parto e io gli promisi che lo avrei fatto. Silvia nacque a dicembre (precisamente il 24 dicembre 2002, ndr) e quando in primavera fiorirono le rose rosse che avevamo sul terrazzo, improvvisamente diventarono tutte bianche! Chiesi a un esperto come fosse possibile e lui disse che era inspiegabile‘. E in effetti è inspiegabile anche a noi. Se qualcuno ha una motivazione scientifica che giustifichi la trasformazione di rose rosse in rose bianche, è pregato di segnalarcela…

    Il conduttore ha poi parlato dell’eredità caratteriale trasmessagli da suo padre e sua madre: ‘Buona parte di quello che sono deriva dal mio papà. Per esempio da lui ho preso il senso dell’umorismo, mentre da mia madre la sfrontatezza. Penso che prendersi troppo sul serio, alla lunga, diventi un problema: la leggerezza è il modo migliore per affrontare la vita, è un grande antibiotico dell’esistenza’.

    Anche perché di problemi Paolo Bonolis ne ha dovuti affrontare parecchi, nonostante il grande successo che gli ha consentito di avere una vita agiata.

    E’ infatti di dominio pubblico che proprio Silvia, la prima figlia avuta dalla seconda moglie Sonia Bruganelli (in precedenza ne aveva avuti altri due, Stefano e Martina, dalla prima moglie Diane Zoeller, mentre in seguito Sonia gli ha dato anche Davide e Adele) soffra fin dalla nascita di problemi cardiaci, come ha recentemente confermato la signora Bonolis: ‘La nostra prima bambina Silvia è nata con una cardiopatia e la mia storia da mamma è iniziata un po’ in salita. Una disabilità non è augurabile a nessuno ma allo stesso tempo credo che che questi bambini abbiano una grande forza che è un’enorme risorsa. Naturalmente ha bisogno di più attenzioni: ci vuole tanta buona volontà, una famiglia grande alle spalle e a volte è necessario sacrificare anche gli altri fratelli perché con lei le cose sono un po’ più complicate’.

    Insomma, una situazione per nulla facile ma che spiega il motivo per cui Paolo Bonolis ha deciso di affrontare la vita sdrammatizzando, grazie anche all’insegnamento dei suoi genitori.

    516

    Programmi tv degli anni '90
    PIÙ POPOLARI