Vanessa Incontrada a L’Arena di Giletti: ‘Grazie a mio figlio ho ritrovato mio padre’

Vanessa Incontrada a L’Arena di Giletti: ‘Grazie a mio figlio ho ritrovato mio padre’

La showgirl italo-spagnola si è 'confessata' su Rai 1

    Bella intervista di Vanessa Incontrada a L’Arena di Massimo Giletti, dove è intervenuta per presentare il suo primo libro Insegnami a Volare, scritto a quattro mani con sua mamma Alicia Soler Noguera. Il libro, pubblicato lo scorso mese di novembre da Rizzoli, racconta la storia della sua famiglia popolata da donne ‘dure come rocce’: dalla nonna Consuelo, scomparsa recentemente, che dopo la Guerra Civile spagnola lasciò il suo paesino e con due figlie e poche pesetas in tasca si trasferì a Barcelona per iniziare una nuova vita, alla zia Carmen, indecisa fra due amori, e ad altre ancora. La popolare showgirl si è soffermata soprattutto sul difficile rapporto col padre, che lasciò casa quando lei e sua sorella erano ancora piccole, e sul periodo della maternità, quando sette anni fa si accorse di aspettare il suo primo (e fin qui unico) figlio Isal.

    Vanessa Incontrada ha iniziato precisando che con il suo libro non ha intenzione di insegnare nulla a nessuno, anche perché non ne sarebbe in grado, e che la parola ‘volare’ nel titolo va intesa invece come voglia di imparare, di andare oltre e di non smettere mai di sognare nonostante le difficoltà. E a questo proposito Vanessa ha citato l’episodio della nonna Consuelo, che in un’epoca dove le donne vivevano ancora in uno stato di ‘sottomissione’ ebbe il coraggio di mollare tutto per prendere in mano la sua vita, ricordando che anche lei, a soli 16 anni, lasciò casa per tentare la fortuna in Italia come modella, andando incontro a tanti sacrifici (poi ampiamente ripagati).

    Poi la Incontrada ha raccontato il suo stato d’animo quando ha scoperto di aspettare un bimbo maschio che ha interrotto il lungo matriarcato della sua famiglia (‘Quando mi hanno rivelato il sesso, ho detto al ginecologo: Guardi, non è possibile!’), la cui nascita le è servita anche per recuperare il rapporto col padre, il romano Filippo Incontrada. Costui, ha ricordato Vanessa, lasciò sua madre quando lei era ancora molto giovane e stava attraversando un periodo molto delicato della sua vita come l’adolescenza: all’epoca non fu semplice accettare l’abbandono, ma con il tempo la showgirl è riuscita a capire le scelte fatte dal suo papà tanto che i due hanno oggi un ottimo rapporto (‘Entrambi ci siamo riscoperti nell’amore per Isal: grazie a mio figlio ho ritrovato mio padre’).

    Infine, dopo essersi un po’ commossa per il video-saluto dell’amico e collega Flavio Insinna, Vanessa Incontrada ha svelato di provare spesso stati d’animo contrapposti che alternano momenti di gioia e di vitalità ad altri in cui prevale la malinconia e la solitudine.

    Per esempio ha raccontato di aver vissuto male la fase successiva alla maternità quando numerosi giornali la attaccarono per il suo cambiamento fisico, soprattutto perché la maggior parte delle critiche arrivarono da altre donne (‘In quel momento avrei desiderato più protezione, avrei voluto essere abbracciata…’).

    523

    Il conduttore Rai Massimo Giletti
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI