Adele accusata di plagio: ‘Million Years Ago’ sarebbe stata rubata a un cantante turco

L'artista plagiato sarebbe Ahmet Kaya, con un pezzo del 1985

da , il

    Nel momento di massima popolarità, Adele è accusata di plagio nei confronti di un artista turco. La canzone incrimanata è ‘Million Years Ago‘, traccia numero nove nel nuovo album della cantante inglese, ‘25‘. L’ultimo lavoro discografico di Adele ha scalato velocemente la vetta delle classifiche mondiali e ha le ha permesso di moltiplicare esponenzialmente la sua visibilità con apparizioni televisive a non finire. Anche Fabio Fazio ha avuto la possibilità di intervistare Adele a Che tempo che fa, ma la fama non mette al riparo dalle accuse. La traccia ‘Million Years Ago‘ pare avere diverse similitudini con ‘Acilara Tutunmak di Ahmet Kaya, autore turco che ha inciso il brano nel 1985 in lingua curda.

    Il pezzo rappresenta una denuncia in musica verso la guerra al popolo curdo e il suo possibile plagio ha scatenato l’indignazione generale. La presa di posizione da parte di Ahmet Kaya costò al cantante l’esilio dalla Turchia e, per tutti i suoi concittadini che si oppongono alle vessazioni ai danni dei curdi, la canzone ‘Acilara Tutunmak‘ è diventata un vessillo della libera espressione. Ecco perché la notizia di Adele accusata di plagio nei confronti del cantante turco ha scatenato tante polemiche. Nel dibattito è intervenuta anche la vedova Kaya Gülten, che al tabloid Posta ha dichiarato: ‘Non credo che una persona in cima al mondo si abbasserebbe a fare una cosa del genere. Ma se lo ha fatto consapevolmente, allora questo sarebbe un furto‘.