Aldo, Giovanni e Giacomo: nuovo film a Natale 2016 ma il Comune di Milano spoilera la trama

Nella delibera di giunta che ha concesso il patrocinio

da , il

    Incredibile ma vero: la Giunta del Comune di Milano ha spoilerato per caso il nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo, che uscirà nei cinema a Natale 2016, quindi fra un anno. Come è potuto accadere? La risposta è pazzesca nella sua semplicità: la trama del film, che non ha ancora un titolo, è stata pubblicata quasi integralmente nella Delibera di Giunta con cui il Comune ha concesso il patrocinio alla nuova fatica del trio, in quanto ritenuta rilevante per la promozione e la valorizzazione dell’immagine della città di Milano.

    Il riconoscimento è giusto, visto che parte delle riprese (che iniziano proprio in questi giorni) e buona parte della storia stessa sono ambientate nei luoghi simbolo del capoluogo lombardo, da piazza Duomo alla Galleria, compresi Brera, la nuova Darsena, i Navigli e la zona di via Tortona.

    Quello che invece la produzione del film (Medusa e Agidi Due) e probabilmente gli stessi Aldo, Giovanni e Giacomo non si aspettavano, è che la Giunta meneghina per giustificare la concessione del patrocinio (votato tra l’altro all’unanimità) inserisse nel testo della delibera la trama completa della pellicola, ricca di ogni dettaglio. E poiché le delibere comunali non sono certo segrete, in poco tempo la trama è diventata di pubblico dominio!

    E vediamo allora cosa c’è nel nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo (se non volete perdervi la sorpresa e aspettare l’uscita della pellicola tra un anno, chiudete pure qui). La storia inizia nel dicembre 2046, in un ospizio fuori dal mondo chiamato Villa Letizia, tra montagne innevate, dove i tre anziani comici ultraottantenni vengono scaricati dalle rispettive famiglie. Pochi li riconoscono, la maggior parte pensa infatti che siano già morti da tempo. È la vigilia di Natale e all’ospizio si fa festa con musica, tombola e la proiezione di uno spettacolo per commemorare tre comici siciliani defunti: Franco, Gianni e Glauco. La serata si presta a esilaranti equivoci, prendendo una piega tragicomica al punto tale che i tre progettano di fuggire da Villa Letizia per far ritorno a Milano, anche perché Giacomo ha ancora un sogno da realizzare, Giovanni una barca e Aldo il solito travolgente entusiasmo. E così, dopo un’avventurosa fuga tra gag e colpi di scena, il trio approderà in piazza Duomo per poi raggiungere la Darsena, prendere il Naviglio Grande e proseguire infine per Rio de Janeiro, dove presumibilmente si concluderà il film.

    Ovviamente non è la prima volta che Aldo, Giovanni e Giacomo ambientano un loro film a Milano. Solo che nelle altre occasioni non erano incappati in una delibera così rivelatrice

    Film cult italiani, foto delle locandine