Platinette a Nanopress: ‘Fare Ballando con le stelle 2016 sarebbe come scalare l’Everest’

Platinette a Nanopress: ‘Fare Ballando con le stelle 2016 sarebbe come scalare l’Everest’

La drag queen ce la sta mettendo tutta per entrare nel cast

    Platinette a Ballando con le Stelle? 'Spero di sì'

    All’evento Ballando on the Road di Monza oltre a Milly Carlucci c’era anche Platinette, in lizza per entrare nel cast di Ballando con le Stelle 2016 se riuscirà a superare i prossimi provini (quello decisivo probabilmente è a metà dicembre) e a farsi largo tra la folta concorrenza di aspiranti ballerini del talent show del sabato sera. Come ha confermato ai nostri microfoni, Platinette ce la sta mettendo davvero tutta per riuscire nell’impresa che lei, come livello di difficoltà, ha paragonato alla scalata dell’Everest.

    ‘Quello che ho fatto oggi è solo un provino del provino’, ha puntualizzato Platinette a proposito del suo eventuale ingresso nel cast di Ballando con le Stelle 2016, ‘Mentre a metà dicembre dovrò dimostrare in un altro provino pubblico, in programma a La Vita in Diretta, di riuscire a fare almeno 40 secondi di un pezzo che mi verrà assegnato, senza interrompermi e rispettando le direttive di un coreografo. Per riuscire nell’impresa non sto prendendo lezioni di ballo ma piuttosto ‘lezioni di agilità’, nel senso che prima cerco di far calare un po’ il peso e poi di avere una muscolatura che per sessant’anni è sopravvissuta a se stessa inerte’.

    Facile più a dirsi che a farsi, probabilmente: ‘Infatti non sarà facilissimo ma confido molto nel fatto che ci sia una sorta di provvidenza, insieme a un personal trainer e a un regime alimentare non esagerato come mio solito, a darmi una motivazione sufficiente per poter affrontare questa nuova esperienza che arriva al termine di un anno fantastico durante il quale ho coronato il sogno di cantare al Festival di Sanremo con un brano così bello e intenso’.

    Platinette ci ha poi spiegato che la sua voglia di partecipare a uno show televisivo tanto famoso come Ballando con le Stelle non nasce dalla voglia di apparire a tutti i costi, ma dalla necessità di fare un’esperienza altrettanto forte come Sanremo per offrire al suo pubblico qualcosa di nuovo e di diverso, per non correre il rischio di annoiarlo.

    Ma Platinette e Milly Carlucci come sono venuti in contatto? ‘E’ stata un’intuizione del mio manager che mi ha sottoposto un’elenco di programmi che potessero piacermi, e quando è uscita fuori l’opportunità di Ballando con le Stelle inizialmente sono rimasta perplessa, ma poi ho capito che era proprio quella la prova da affrontare, che per me equivale a scalare l’Everest’.

    Ma perché proprio il ballo in questo momento della sua vita? ‘Perché non c’è niente di più elegante e popolare come il ballo per uscire da questo incubo orrendo che stiamo vivendo. Se il ballo è, a costo minimo, un’occasione per uscire di casa senza cambiare quasi nulla delle nostre abitudini, allora ben venga!’.

    Infine Platinette ha parlato della sua nuova esperienza radiofonica a Rtl 102.5 (‘Ho fatto di tutto – TV, cinema, musica, libri – ma non c’è nulla di paragonabile alla radio’), e delle sue effettive possibilità di partecipare a Ballando con le Stelle 2016: ‘Io spero di sì, vedremo cosa dirà la commissione ma non sarà semplice, anche perché gli altri aspiranti concorrenti sono tanti e sicuramente molto più dotati di me.

    Ma visto che non bisogna tirarsi indietro di fronte a una sana competizione, perché non provarci? Sarebbe una sconfitta rinunciarci in partenza’.

    Nostra sensazione: vedremo Platinette nel cast di Ballando con le Stelle 2016. Voi che ne pensate?

    612

    Platinette alias Maurizio Coruzzi
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ballando con le stellePlatinetteSpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI