Ignazio Boschetto dei Il Volo a Domenica Live: ‘Una volta mi hanno messo della droga nel bicchiere’

Ignazio Boschetto dei Il Volo a Domenica Live: ‘Una volta mi hanno messo della droga nel bicchiere’

Il trio degli ex tenorini si è confessato da Barbara D'Urso rivelando numerosi aneddoti

    Spassoso intervento del trio Il Volo a Domenica Live. Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble hanno approfittato, seppur a distanza, dell’ospitalità del salotto di Barbara D’Urso non solo per presentare un libro sulla loro storia già ricca di successi (Un’Avventura Straordinaria, 248 pagine, edito da Rizzoli), ma anche per raccontare numerosi aneddoti che li riguardano, tutti assolutamente inediti. I loro racconti sono risultati talmente incredibili che persino la conduttrice, abituata a intervistare personaggi ben più particolari dei Il Volo, è rimasta stupita e divertita.

    Pazzesco soprattutto l’episodio rivelato da Ignazio Boschetto: il ragazzo ha raccontato infatti che una volta a Miami, la sera prima di un concerto, è andato in un locale con gli amici e si è ritrovato il mattino dopo steso su un prato senza ricordarsi nulla di quanto accaduto. ‘Mi avevano sicuramente messo della droga nel bicchiere‘, ha spiegato il buon Ignazio, ‘Voglio lanciare un messaggio ai giovani come noi: non bevete, oppure quando uscite con gli amici fate come noi, bevete solo acqua. Pensate che un mese dopo l’accaduto un mio amico è andato in quello stesso locale ed è morto in un incidente stradale tornando a casa dopo aver bevuto un bicchiere di troppo’.

    Boschetto ha svelato anche un piccolo grande segreto che riguarda la sua sfera privata: ‘Sono nato senza un rene e ricordo benissimo da piccolo la preoccupazione dei miei genitori e dei medici. Ma per fortuna riesco comunque ad avere una vita normale‘.

    Piero Barone, invece, su sollecitazione dei suoi colleghi ha confessato che Barbara D’Urso rappresenta da sempre il suo sogno proibito, mentre Gianluca Ginoble ha raccontato di esser stato per molti anni un ragazzo timido e insicuro perché era cicciottello.

    Ma oggi insieme ai chili è andata via anche l’insicurezza.

    Come dicevamo, questi e altri aneddoti li trovate nella nuova autobiografia dei Il Volo, dal titolo Un’Avventura Straordinaria, dove si legge anche che Piero voleva diventare un maestro di musica, Ignazio cantava con passione ma di certo non pensava al successo e Gianluca cantava solo per se stesso, perché lo faceva stare bene (sempre per quei problemi di autostima legati al peso). Insomma, la musica era nel futuro di tutti ma nessuno immaginava quello che sarebbe accaduto dopo il casuale incontro nel 2009 a Ti Lascio Una Canzone.

    424

    Festival di Sanremo 2015: finale
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Domenica 5MusicaSpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI