J-Ax non farà The Voice of Italy 4: ‘Comportamento poco limpido nei miei confronti’

da , il

    Non vedremo J-Ax a The Voice of Italy 4: il rapper milanese ha rinunciato ufficialmente a partecipare alla nuova edizione del talent show di Rai 2, affidando i motivi della sua decisione alle righe di un comunicato stampa diramato poco fa, nel quale lamenta un ‘comportamento poco limpido‘ nei suoi confronti da parte della produzione del programma. In realtà già durante la presentazione di Sorci Verdi, l’altra trasmissione televisiva che J-Ax ha da poco concluso sempre sulla seconda rete Rai, l’ex Articolo 31 aveva lasciato intendere che difficilmente si sarebbe seduto per la terza volta consecutiva sulla sedia dei coach di The Voice.

    Ho deciso di non rifare il talent di Rai 2 The Voice. La causa della mia scelta è imputabile al comportamento poco limpido nei miei confronti da parte della produzione, che ha creato un clima poco rassicurante e spiacevole tanto da pregiudicare la mia partecipazione alla nuova edizione del programma‘, spiega J-Ax nel comunicato, ‘Ringrazio la Rai, il direttore di rete Angelo Teodoli e il capostruttura di Rai 2 Fabio Di Iorio che hanno creduto fortemente in me e con i quali ho instaurato un rapporto di reciproca stima e fiducia, che ci ha permesso di condividere i contenuti e lavorare in sintonia‘.

    Queste le parole di J-Ax. Parole dure (a parte i convenevoli finali) ma che lasciano però aperti molti dubbi, soprattutto in riferimento a quel ‘comportamento poco limpido’ della produzione su cui ha preferito non entrare nei dettagli, almeno per il momento. Forse a J-Ax hanno dato fastidio le voci di corridoio circolate negli ultimi giorni, che nessuno ha provveduto a smentire, secondo cui i produttori di The Voice of Italy starebbero pensando in vista del 2016 a una rivoluzione totale dei coach del programma, arruolando al posto degli ‘storici’ Piero Pelù, Noemi e, appunto, J-Ax, le new entry Nek, Fiorella Mannoia e Geri Halliwell (ex Spice Girls). Altri rumors davano invece il rapper tra i sicuri confermati per The Voice 4, quindi bisogna capire cosa sia successo in queste ultime ore per averlo spinto a rinunciare al suo ruolo di coach.

    Nelle due edizioni, quella del 2014 e quella di quest’anno, in cui ha partecipato a The Voice of Italy, J-Ax aveva conquistato lusinghieri risultati vincendo lo scorso anno con Suor Cristina (gli altri suoi allievi erano Dylan Magon, Valerio Jovine, Carolina Russi e Debby Lou) e arrivando terzo nel 2015 con Carola Campagna (gli altri erano Sara Vita Felline, Maurizio Di Cesare, Lele Esposito e Francesca ‘Tekla’ Cini). Indubbiamente la sua assenza si farà sentire.