Pino Daniele, morte per decadimento del cuore: chiesta l’archiviazione dell’indagine

Pino Daniele, morte per decadimento del cuore: chiesta l’archiviazione dell’indagine

    Lunga l’indagine su Pino Daniele e la sua morte, ma adesso è stata chiesta l’archiviazione. Secondo le dichiarazioni del PM arrivate di recente, il decesso dell’artista sarebbe stato causato dal decadimento del cuore. Non ci sarebbero, quindi, responsabilità penali, secondo ciò che ha dichiarato il Pubblico Ministero, sulla morte del cantautore napoletano, avvenuta nella notte tra il 4 e il 5 gennaio scorso. La Procura di Roma ha richiesto l’archiviazione del fascicolo, che era stato aperto per omicidio colposo.

    Il cantante, secondo ciò che è stato appurato, era da tempo malato di cuore e sarebbe deceduto esclusivamente per un fatto organico. Pino Daniele è stato colpito dall’infarto mentre si trovava nella sua casa in Toscana, nella sua tenuta isolata in Maremma. Inizialmente i familiari avevano chiamato l’ambulanza, ma successivamente l’artista è stato trasportato a Roma attraverso un veicolo privato.

    Sarebbe stato lo stesso cantante a chiedere alla sua compagna, Amanda Bonini, di non essere portato a Grosseto, località più vicina, ma a Roma, in modo da essere visitato dal suo cardiologo di fiducia. Dopo il malore, però, non ci sarebbe stato nulla da fare e Pino Daniele è morto.

    Tutta questa storia è stata accompagnata da molte polemiche, soprattutto quelle che si sono create tra la moglie dell’artista, Fabiola Sciabbarrasi, e la donna che da alcuni anni viveva con lui.

    La moglie Fabiola a Domenica Live aveva dichiarato che Pino Daniele “era un orso grande, ma buono”. La discussione era stata molto ampia e diversi conflitti ne erano seguiti fra la compagna e la famiglia, anche riguardo al cuore del cantante. Davvero una triste vicenda, che spesso non ha reso merito ad un artista impegnato come Pino Daniele. Tutti ricordano, fra la sua ampia discografia, alcune canzoni famosissime, come “Quando”, “Napule è” e “Amore senza fine”. Sono questi soltanto alcuni esempi di un successo che nel tempo lo ha visto protagonista di molte canzoni d’amore, riscuotendo una grande soddisfazione presso tutti i suoi fans.

    Ci si è chiesti a lungo se ci fossero delle responsabilità sulla scomparsa di questo grande artista, ma adesso sembra che la vicenda sia arrivata ad una conclusione. Chi aveva dei dubbi, in base alle dichiarazioni del PM, potrebbe benissimo ricredersi. Quello che resta di Pino Daniele sarà il vivo ricordo di tutti coloro che lo hanno amato e che lo hanno ammirato per il suo talento.

    454

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI