Film su Roma: le migliori pellicole dedicate alla Capitale, da La Dolce Vita a Suburra

Film su Roma: le migliori pellicole dedicate alla Capitale, da La Dolce Vita a Suburra. 10 lungometraggi passati alla storia.

da , il

    Quanti sono i film su Roma realizzati nella storia del cinema? Il numero è incalcolabile, saranno migliaia o forse di più, calcolando anche le pellicole in costume ambientate ai tempi dell’antica Roma. Ma anche limitandoci, come abbiamo fatto noi, ad epoche più recenti la lista è pressoché infinita. Del resto c’è poco da sorprendersi: Roma è la città nel neorealismo e della dolce vita, di Cinecittà e delle mille star di Hollywood che ci hanno lavorato. E’ anche la città dei vicoli di Trastevere e del Vaticano, degli intrighi di Palazzo e dell’allegria delle borgate. Insomma, la location perfetta per realizzare un film, di qualsiasi genere sia.

    Ne abbiamo scelti 10 ma potevamo tranquillamente aggiungerci uno o due zeri. Questi sono i nostri film su Roma. Speriamo di conoscere presto anche i vostri.

    Roma città aperta [1945]

    Di Roberto Rossellini e con Anna Magnani e Aldo Fabrizi, Roma Città Aperta è probabilmente l’opera più celebre e rappresentativa del neorealismo cinematografico italiano. La famosa scena dell’uccisione del personaggio interpretato dalla Magnani fu girata in via Raimondo Montecuccoli, al quartiere Prenestino-Labicano.

    Vacanze romane [1953]

    Diretto da William Wyler e interpretato da Gregory Peck e Audrey Hepburn, Vacanze Romane è stato probabilmente il maggior spot cinematografico che Roma abbia mai avuto nella storia del cinema: dalla Bocca della Verità a Piazza di Spagna, nessun anfratto della Capitale è rimasto escluso da questo film.

    Un americano a Roma [1954]

    Un pazzesco Alberto Sordi è l’interprete principale del mitico Un Americano a Roma girato da Steno, al secolo Stefano Vanzina, nel quale mise in scena in maniera caricaturale i sogni e le speranze di tanti ragazzi romani del Dopoguerra che sognavano l’America.

    La dolce vita [1960]

    Palma d’oro a Cannes e vincitore dell’Oscar per i costumi, La Dolce Vita di Federico Fellini (con Marcello Mastroianni e Anita Ekberg) descrive in sette episodi la spensieratezza, a volte eccessiva, che si viveva nella Capitale a cavallo fra gli anni ’50 e ’60 subito dopo aver messo in archivio gli orrori della guerra.

    Mamma Roma [1962]

    Mamma Roma è un film scritto e diretto da Pier Paolo Pasolini e interpretato da Anna Magnani. Racconta la drammatica vicenda di Roma Garofalo, una prostituta romana che prova invano a cambiare vita. Le scene principali sono state girate al Palazzo dei Ferrovieri di Casal Bertone e al villaggio INA-Casa del quartiere di Quadraro.

    Una giornata particolare [1977]

    In Una Giornata Particolare il regista Ettore Scola ci riporta alla nefasta data del 6 maggio 1938, giorno della storica visita di Hitler a Roma, ambientandoci la tenera ma fugace storia d’amore tra una casalinga frustrata (Sophia Loren) e un ex radiocronista dell’EIAR condannato al confino in quanto gay. Le scene si svolgono negli edifici popolari di viale XXI Aprile.

    Il marchese Del Grillo [1981]

    Ogni buon cinefilo italiano conosce gran parte delle memorabili battute del film Il Marchese del Grillo, diretto da Mario Monicelli e interpretato da un monumentale Alberto Sordi. La pellicola permette di scoprire usi, costumi e abitudini della Roma papalina del 1809.

    Caro Diario – episodio ‘In Vespa’ [1993]

    Nel primo dei tre episodi di Caro Diario, Nanni Moretti passeggia con lo scooter attraverso i quartieri di una Roma estiva e semideserta, dalla Garbatella a Ostia passando per Spinaceto.

    La grande bellezza [2013]

    Oscar come miglior film straniero, La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, con Toni Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli, segue le vicende dell’affascinante giornalista Jep Gambardella, impegnato a districarsi tra gli eventi mondani di una Roma così immersa nella bellezza del passato da non accorgersi dello squallore del presente.

    Suburra [2015]

    Al cinema dal 14 ottobre 2015, Suburra è un film liberamente ispirato alle vicende di Mafia Capitale: ci sono infatti il politico corrotto, il boss erede della banda della Magliana, criminali di quartiere, donne ed escort. Di Stefano Sollima, con Pierfrancesco Favino, Elio Germano e Claudio Amendola.

    Film ambientati a Roma