Ligabue Campovolo 2015: biglietti, scaletta e info sul mega concerto del 19 settembre

da , il

    Ci siamo quasi: sabato 19 settembre si tiene il terzo grande concerto di Ligabue al Campovolo. Il 2015 vede dunque il rocker di Correggio tornare sul ‘luogo del delitto’ dove nel 2005, esattamente dieci anni fa, con 165.264 spettatori paganti aveva centrato il record europeo per i concerti a pagamento, togliendolo nientemeno che agli U2 (che l’avevano ottenuto proprio nella medesima location nel ’97). Il Liga aveva poi replicato nel 2011 con lo spettacolo Campovolo 2.0 (110.000 spettatori, capienza limitata per problemi logistici), immortalato in un cd/dvd, ed era tornato anche nel 2012 per partecipare come ospite al concertone Italia Loves Emilia a favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

    Campovolo 2015 sarà il concerto di Luciano Ligabue più lungo di sempre: un mega spettacolo per festeggiare i 25 anni di carriera, i 25 anni dell’album di debutto ‘Ligabue’, i 20 anni di ‘Buon Compleanno Elvis’ e il recente cd live ‘Giro del mondo’. E non a caso il Liga suonerà e canterà dal vivo tutto l’album ‘Ligabue’ accompagnato dai ClanDestino, tutto l’album ‘Buon Compleanno Elvis’ accompagnato da La Banda e il meglio di ‘Giro del Mondo’ accompagnato da Il Gruppo.

    Gli ultimissimi biglietti per Ligabue Campovolo 2015 sono ancora in vendita su Ticket One al costo unico di 50,00 euro, inclusi diritti di prevendita. L’inizio del concerto è programmato alle ore 20:30 (apertura al pubblico dalle ore 8:00 del mattino), ma i festeggiamenti cominceranno dal pomeriggio del giorno prima, venerdì 18 settembre, con gli eventi di Aspettando Campovolo: musicisti di strada, mostre fotografiche e di memorabilia, lo stand del fanclub ufficiale, proiezioni di film e docufilm, il merchandising e la ruota panoramica per ammirare Campovolo dall’alto. Tutte queste iniziative saranno attive anche il giorno del concerto, prima e dopo il live di Ligabue.

    Ricordiamo che per raggiungere Campovolo sono stati predisposti in collaborazione con Italo due treni speciali A/R per Reggio Emilia da Roma/Firenze e da Milano, mentre Trenitalia ha messo a disposizioni vari treni regionali notturni per Bologna. Sono stati altresì istituiti posti tenda e parecchi posti auto, bus e moto/scooter.

    E adesso un po’ di storia: il primo Campovolo si tenne il 10 settembre 2005 per celebrare i 15 anni di carriera di Ligabue. Il rocker si esibì su quattro differenti palchi insieme alla Banda, ai Clan Destino e con Mauro Pagani. Lo show durò quasi tre ore ma fu in parte rovinato da vistosi problemi audio nei pressi di uno dei quattro palchi che di fatto impedirono a numerosi spettatori di ascoltare le canzoni. Fu per questo motivo che per il secondo concerto si decise di limitare la capienza a 110.000 persone. In ogni caso l’evento venne registrato su un dvd che risultò poi uno dei più venduti in Italia.

    Campovolo 2.0 fu invece organizzato il 16 luglio 2011 e vide Ligabue suonare con tutte le band e i musicisti che lo avevano accompagnato dal vivo fin dal 1990. Da quel concerto vennero tratti un album live, Campovolo 2.011, e un film in 3D, in programmazione nelle sale dal 7 dicembre 2011 e successivamente messo in commercio in formato dvd.

    Nel corso degli corso degli anni al Campovolo di Reggio Emilia si sono esibiti, oltre a Ligabue e agli U2, tanti altri artisti di grande livello nazionale e internazionale come i Clash, i Litfiba, Zucchero, Lucio Dalla, gli Iron Maiden, i Black Sabbath, i Soundgarden, i Korn, persino il grande ‘nemico’ Vasco Rossi, Franco Battiato, i Nomadi, Gianna Nannini, gli Elio e le Storie Tese e tanti altri.