Nastassja Kinski attacca un giornalista: tensione alla Mostra del Cinema di Venezia

da , il

    Alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia Nastassja Kinski attacca un giornalista rovesciandogli in faccia un bicchiere di vino. Il gesto plateale e inaspettato sarebbe dovuto ai precedenti tra l’attrice tedesca e l’inviato del Corriere della Sera alla cerimonia d’apertura, Valerio Cappelli. La pietra dello scandalo sarebbe un’intervista recentemente pubblicata da Cappelli, nella quale le vicende familiari dei Kinski sarebbero state trattate in modo irrispettoso e indelicato, tanto da spingere Nastassja a gettare un bicchiere di vino in faccia al giornalista nel momento stesso in cui l’ha riconosciuto. Gli ospiti presenti all’Hotel Exelsior del Lido sono rimasti impietriti, mentre Cappelli ha reagito lanciando all’attrice il contenuto del prorio bicchiere d’acqua.

    Non si sono certo annoiati gli invitati alla cena in onore della presentazione mondiale di Everest. Nella locandina del film compare l’attrice Nastassja Kinski, che infatti presenziava alla serata insieme alla pr Tiziana Rocca. Nella folla di presenti, la Kinski riconosce il giornalista Valerio Cappelli, autore di una recente intervista alla figlia del celebre Klaus Kinski, e decisamente insoddisfatta del pezzo uscito sul Corriere della Sera. Per sottolineare la propria disapprovazione non bastano le parole e iniziano a volare vino e acqua, in un bombardamento a base di bevande insolito e inaspettato in un’occasione tanto formale!