Attrici morte giovani: tragici incidenti, overdose e malattie incurabili

Hollywood conserva il ricordo delle attrici morte giovani che hanno conquistato i cuori degli spettatori di tutto il mondo, da Marilyn Monroe a Brittany Murphy.

da , il

    Hollywood porta nel cuore le attrici morte giovani che hanno prematuramente perso la vita a causa di orribili incidenti, malattie incurabili e problemi di droga. La lista è lunga e al suo interno possiamo trovare nomi illustri di attrici amatissime dal pubblico di tutto il mondo e di tutte le età. Una volta lontane dal grande schermo, le eroine del cinema hanno dovuto affrontare i problemi della vita reale, molto spesso rappresentati da malattie o abuso di sostanze, fenomeno diffuso tra le celebrità giovani che non hanno saputo gestire i soldi e la fama con l’equilibrio necessario. Da Marilyn Monroe a Brittany Murphy, vediamo le attrici morte giovani che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del cinema.

    Marilyn Monroe

    Icona intramontabile del cinema mondiale, la fragile Marilyn Monroe muore in circostanze poco chiare nel 1962, all’età di soli 36 anni. La causa ufficiale della sua morte è stata individuata nell’overdose di barbiturici.

    Jayne Mansfield

    Un’altra biondissima attrice hollywoodiana, Jayne Mansfield, muore in un tragico incidente automobilistico nel 1967. Nell’auto con lei c’erano l’autista, il compagno Sam Brody e due bambini. Gli adulti morirono tutti sul colpo, mentre i piccoli se la cavarono con lievi ferite.

    Judy Garland

    Celebre per l’interpretazione di Dorothy nel Mago di Oz, Judy Garland ha avuto una vita privata travagliata. Stressata dai ritmi di Hollywood e dalla pressione ha iniziato ad avere problemi con alcool e farmaci. Nel 1969, a 47 anni, muore per overdose di barbiturici, ma soffriva già da tempo di cirrosi epatica.

    Heather O’Rourke

    A soli 12 anni, Heather O’Rourke muore nel 1988 per le conseguenze del Morbo di Crohn. Per tutti gli amanti dei film di paura, Heather rimarrà per sempre la bionda bambina che comunica con gli spiriti nel film Poltergeist.

    Essere un’attrice di Hollywood può sembrare una favola, ma anche le star più affermate devono affrontare i problemi e le tragedie della vita di tutti i giorni.

    Judith Barsi

    Nel 1988 un orribile crimine colpisce Hollywood: Judith Barsi, di 10 anni, viene uccisa dal padre. Dopo aver sparato anche alla madre di Judith, l’uomo si toglie la vita. La giovanissima attrice era comparsa nello Squalo 4 e aveva davanti a sé una promettente carriera di doppiatrice.

    Bridgette Andersen

    Con la sua interpretazione nel film Savanna Smiles, Bridgette Andersen conquistò la simpatica dell’America. Una volta cresciuta, l’attrice cominciò ad avere problemi con la droga, fino al tragico epilogo del 1997: a soli 21 anni muore per overdose di eroina.

    Michelle Thomas

    A portarsi via Michelle Thomas è stato, invece, il cancro. Dopo la partecipazione alla fortunata serie Otto sotto un tetto Michelle era decisa a sfondare, ma scompare nel 1998 a soli 30 anni.

    Tara Correa-McMullen

    Nel cast della serie Giudice Amy, Tara Correa-McMullen interpretava un’appartenente a una pericolosa gang di strada. Paradossalmente, proprio una gang del suo quartiere la uccide nel 2005, a soli 16 anni.

    Ashleigh Aston Moore

    Come una delle protagoniste di Amiche per sempre, Ashleigh Aston Moore ebbe un discreto successo a metà degli anni ’90. La carriera cinematografica e televisiva s’interruppe nel 1997, ma nel 2007 il nome di Ashleigh torna alla ribalta per la sua prematura morte, che in molto sostengono sia stata causata da un’overdose di eroina.

    Anna Nicole Smith

    Più che come attrice, il mondo ricorda Anna Nicole Smith come playmate e modella, oltre che per il suo controverso matrimonio con il milionario James Howard Marshall II, all’epoca di 63 anni più vecchio di lei. Nel 2007 muore per una combinazione di sostanze e farmaci.

    Brittany Murphy

    Nel 2009 la morte di Brittany Murphy sconvolge tutto lo star system. La giovane attrice viene ritrovata nella vasca da bagno e il decesso viene attribuito a un arresto cardiaco, ma dietro al presunto incidente potrebbe esserci stato un abuso di farmaci.

    Hollywood piange le sue attrici morte troppo giovani, ma non sempre è così clemente con i propri protagonisti…