Bill Cosby accusato di molestie: il declino della star americana

35 donne accusano Bill Cosby di molestie: tutte le tappe della vicenda che ha sconvolto i fan dell'attore, un tempo idolo incontrastato della tv americana.

da , il

    Per Bill Cosby arriva l’ennesima stangata. Sulla copertina di un noto magazine americano compaiono infatti le 35 donne che accusano l’attore di molestie. Stando alle testimonianze delle dirette interessate, tra le quali compaiono attrici, modelle e ragazze comuni, Cosby avrebbe collezionato una lunga serie di malefatte, a partire dagli anni ’60. Negli ultimi dieci anni si sono fatte avanti molte presunte vittime, convinte e pronte a giurare di aver subito attenzioni non richieste dall’amatissimo ex protagonista della sitcom I Robinson. Per comprendere al meglio la gravità della situazione vediamo nel dettaglio tutte le tappe della distruzione mediatica di Bill Cosby, tra processi e pubbliche accuse.

    Andrea Constand – 2005

    constand

    Nel 2005 Andrea Constand, collega di Bill Cosby alla Temple University, sporge denuncia contro l’attore accusandolo di averla drogata e violentata. Altre 13 donne anonime si uniscono alla battaglia, ma il procedimento viene chiuso nel 2006, senza permettere alle presunte vittime di testimoniare.

    Barbara Bowman – 2006

    bowman

    Con l’avvio della battaglia legale contro Cosby, molte delle 13 donne che inizialmente vollero rimanere anonime si fanno avanti per raccontare la propria vicenda. La prima fu Barbara Bowman, seguita da Tamara Green e Beth Ferrier, tutte e tre al tempo aspiranti attrici o modelle.

    Barbara Bowman – 2014

    bowman

    Nonostante il fallimento del processo contro Cosby, Barbara Bowman torna all’attacco nel 2014 con un articolo dal titolo ‘Bill Cosby mi ha violentato. Perché ci sono voluti 30 anni per far credere alla mia storia?‘. Da quel momento viene scoperchiato il vaso di Pandora.

    Janice Dickinson – 2014

    dickinson

    La ex top model Janice Dickinson racconta la sua storia a pochi giorni di distanza dal nuovo affondo della Bowman. Il suo sarà uno dei moltissimi coming out del 2014, anno terribile per Bill Cosby, che vede moltiplicarsi esponenzialmente le accuse, nonché palesarsi un nuovo procedimento penale.

    Beverly Johnson – 2014

    beverly

    Un’altra top model cade nella rete di Bill Cosby, secondo quanto raccontato da Beverly Johnson nel dicembre 2014. La ragazza sarebbe stata drogata dall’attore, che avrebbe poi cercato di metterle le mani addosso. La reazione della Johnson avrebbe però infastidito Cosby, che avrebbe rispedito la modella a casa stordita con un taxi.

    Judy Huth – 2014

    judy

    L’accusa lanciata da Judy Huth si trasforma in denuncia per violenza sessuale su una minorenne. Secondo la Huth, nel 1974 Bill Cosby la portò alla Playboy Mansion quando lei aveva 15 anni e la violentò in una delle molte stanze della proprietà. Il processo è ancora aperto, visto che la Corte Suprema della California ha recentemente respinto il ricorso dell’attore.

    La confessione

    cosby

    Dagli atti del processo intentato da Andrea Constand nel 2005 vengono pubblicati nel 2015 alcuni estratti in cui Bill Cosby confessa di aver drogato una giovane donna per violentarla nel 1976 a Las Vegas. Dal giorno della rivelazione la posizione di Cosby non ha fatto altro che peggiorare.

    La copertina

    cosby

    Per gettare altra benzina sul fuoco della polemica contro Bill Cosby, il New York Magazine dedica la copertina di questa settimana alle 35 donne che hanno pubblicamente accusato l’attore, raccogliendo le loro testimonianze per denunciare pubblicamente ogni possibile atto di violenza perpetrato.

    Il declino

    Ancora un processo all’attivo, 35 donne che lo accusano pubblicamente, colleghi e datori di lavoro che sembrano dubitare seriamente della sua innocenza: Bill Cosby è proprio nei guai.