Asia Argento, l’attrice al Giffoni Film Festival: ‘Non recito più perché nessun ruolo è adatto a me’

Asia Argento, l’attrice al Giffoni Film Festival: ‘Non recito più perché nessun ruolo è adatto a me’

    Asia Argento, partecipando al Giffoni Film Festival, ha avuto occasione di parlare della sua carriera di attrice. Ha detto di aver smesso di recitare ormai da due anni, perché sente che nessun ruolo è più adatto a lei. Asia Argento appare determinata, come è tipico del suo carattere, anche se dichiara di essersi cucito addosso un personaggio per sopravvivere alla sua timidezza. Il problema è stato che, ad un certo punto, questo personaggio che si è costruito aveva sopraffatto se stessa. Allo stesso tempo l’attrice afferma di essersi resa conto che non le va più di fingere.

    Ero diventata una mestierante”. Ad un certo punto della sua carriera, Asia Argento si accorge di essere arrivata a scegliere ruoli soltanto per soldi, ma adesso ha deciso che il suo percorso di crescita professionale debba seguire un’altra strada. In fin dei conti tutto ciò si collega alla concezione che Asia ha del recitare. Dichiara esplicitamente che recitare per lei è stata una terapia e per questo era portata a scegliere ruoli molto diversi da se stessa.

    Il suo atteggiamento che l’ha spinta a ritornare indietro sui suoi passi è dovuto all’essere arrivata alla consapevolezza che un tempo voleva dimostrare a tutti di essere diversa, di essere importante. Adesso è arrivato il cambio di direzione, per questo lei stessa dice espressamente: “Non sarò più io a crearmi un’etichetta”.

    Questo non vuol dire che Asia Argento abbia intenzione di abbandonare completamente il mondo del cinema, infatti ha avuto occasione di parlare anche dei suoi progetti per il futuro. Su uno in particolare non ha voluto dare tanti dettagli, ha detto soltanto che vi sta lavorando da un anno, ma ritiene che sia ancora troppo presto per parlarne.

    Personalmente spera che la sua carriera possa concentrarsi sulla regia, altra attività che le sta molto a cuore. Quella che ci arriva attraverso il racconto di se stessa è un’attrice che pensa alla vita in maniera molto più soddisfacente, anche dal punto di vista dell’esistenza personale. Asia Argento, però, vuole che il privato rimanga tale, infatti non si dilunga molto a parlare degli aspetti più intimi della sua vita, dicendo semplicemente: “Come figlia d’arte provo un certo pudore a parlare dei miei figli”.

    394

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI