NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

J-Ax al Collisioni Festival 2015 zittisce il pubblico che non lo lascia parlare

J-Ax al Collisioni Festival 2015 zittisce il pubblico che non lo lascia parlare
    Fan troppo rumorosi: J-Ax deve intervenire

    Tantissimi fan hanno seguito J-Ax al Collisioni Festival 2015 di Barolo (CN): tantissimi e soprattutto rumorosissimi, al punto che l’ex Articolo 31 ha dovuto zittirli per continuare l’incontro pubblico programmato ieri pomeriggio in piazza Blu prima del concerto serale. Alle 15:30 in punto, infatti, J-Ax è salito sul palco per presentare la sua nuova Agendax, piena di nuovi ‘axforismi’ ma anche con tanti spazi vuoti da riempire con appunti e pensieri, come in un diario privato. Fin qui tutto bene, solo che l’entusiasmo dei fan è risultato talmente forte da costringere J-Ax a chiedergli di smetterla altrimenti l’incontro non sarebbe potuto proseguire!

    Nel filmato postato in alto, dove si vede il rapper mentre chiede al pubblico di fare meno chiasso, non si capisce se J-Ax sia poi riuscito a concludere l’intervista, ma crediamo di sì. L’episodio, curioso e divertente, è comunque un’ulteriore testimonianza dell’enorme affetto che circonda l’artista milanese, che dagli anni ’90 a oggi ha saputo diventare l’idolo di ben due generazioni.

    Come detto, poche ore dopo aver terminato (a fatica) l’incontro del pomeriggio, in serata J-Ax ha cantato davanti alla plaudente folla del Collisioni Festival 2015 regalando i grandi classici del suo vasto repertorio e i migliori brani del suo ultimo album Il Bello d’Esser Brutti, compreso il super tormentone estivo Maria Salvador. Dopo di lui è salito sul palco Fedez, con il quale qualche anno fa ha fondato l’etichetta discografica Newtopia.

    Collisioni è un prestigioso festival di letteratura e musica che si svolge da ormai parecchi anni a Barolo, mecca del vino italiano, nel bellissimo paesaggio delle Langhe piemontesi.

    Le cinque giornate della rassegna ospitano concerti di grandi artisti italiani e internazionali, incontri, dialoghi e workshop, in un’atmosfera informale di confronto e crossover tra le arti. Gli incontri con il pubblico vedono protagonisti non solo scrittori e filosofi ma anche musicisti, che normalmente siamo abituati ad ascoltare allo stadio ma che a Barolo prendono la parola in veste di narratori e di poeti, per raccontare la genesi e le influenze letterarie che hanno contribuito alla creazione delle loro grandi canzoni.

    Quest’anno, dopo aver assistito nei primi tre giorni del festival alle performance live di Vinicio Capossela, Paolo Simoni, Omar Pedrini, Erica Mou, Passenger, Paolo Nutini, Mondo Marcio, Eugenio Finardi, J-Ax e Fedez, stasera (20 luglio) e domani (21) potremo ascoltare due pezzi da 90 della musica come Mark Knopfler e Sting.

    431

    PIÙ POPOLARI