Bill Cosby confessa le molestie a una giovane donna: la Disney rimuove la statua dell’attore

Bill Cosby confessa le molestie a una giovane donna: la Disney rimuove la statua dell’attore
da in Attori, Bill Cosby, Gossip, Modelle, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Bill Cosby ha confessato le molestie a una giovane donna: già la notizia ha suscitato parecchie polemiche. Proprio in seguito agli sviluppi degli ultimi scandali che coinvolgono l’attore, la Disney ha deciso di rimuovere la statua in bronzo dedicata proprio a lui dagli studios di Orlando, in Florida. Una decisione che lascia molto perplessi, che non risparmierà di suscitare critiche e opinioni contrarie. Tuttavia è come se il mondo dello spettacolo, in generale, cominciasse a prendere le distanze da Bill Cosby.

    Ad esempio, alcuni network televisivi si sono detti pronti a rinunciare a trasmettere le repliche della serie televisiva de I Robinson, che ha, fra i protagonisti, anche il celebre attore. L’attore ha sempre respinto le accuse, ma ultimamente sono venuti fuori dei documenti, che sono stati tenuti segreti per circa 10 anni e che gettano delle ombre inquietanti sulla vicenda.

    Aggiornamento del 9 luglio 2015 a cura di Giorgio Rini

    Bill Cosby confessa di aver drogato una giovane donna a Las Vegas per abusare di lei. La notizia è trapelata grazie alla pubblicazione delle trascrizioni processuali del 2005, nelle quali emerge che nel 1976 Cosby riuscì a ottenere ben sette ricette per il Quaaludes, un potente sedativo. L’accusa di stupro arrivava da Andrea Constand, ex direttrice della squadra di basket della Temple University di Philadelphia, con il supporto della legale Dolores Troiani.

    Le domande dell’avvocato a Cosby furono molte e pungenti, capaci di portare il famosissimo attore de ‘I Robinson‘ a confessare l’episodio di molestia del 1976 a Las Vegas. La confessione non servì per il processo della Constand, ma la reputazione di Cosby è sempre più compromessa.

    La causa civile di Andrea Constand contro Bill Cosby nel 2005 venne respinta in sede penale, ma adesso le trascrizioni delle udienze sono state pubblicate contro il parere dei legali del famoso attore 77enne e nuove ombre vengono gettate sul suo passato. Le domande poste dall’avvocato Dolores Troiani hanno fatto emergere la confessione di un caso di molestie avvenuto nel 1976 ai danni di Ms T, uno pseudonimo utilizzato per mentenere nell’anonimato la donna di Las Vegas che subì le attenzioni particolari di Cosby.

    Il primo passo falso dell’attore è stato quello di ottenere per vie illecite sette ricette per il potente sedativo Quaaludes, in seguito utilizzato per drogare la donna e stordirla prima delle molestie. La domanda della Troiani nel 2005 fu diretta e spietata: ‘Quando ha avuto il Quaaludes pensava che lo avrebbe usato per aver sesso con giovani donne?‘. La risposta di Bill Cosby è sì, laconica ma inequivocabile, anche se subito dopo l’attore si corregge dicendo di aver mal interpretato la domanda e specificando che si è trattato di una sola donna, non donne. Il possesso del sedativo sarebbe già stato di per sé illegale, ma l’uso che ne fu fatto nel 1976 aggrava ancora di più la già instabile situazione dell’idolo televisivo degli anni ’80.

    Con la pubblicazione delle trascrizioni viene, quindi, a galla una vera e propria confessione, non rilevante per la causa del 2005 ma sicuramente dannosa per l’immagine di Bill Cosby, accusato negli ultimi anni da diverse donne convinte di aver subito violenza. Oltre ad Andrea Constand si sono, infatti, dichiarate vittime l’avvocato Tamara Green, Barbara Bowman che all’epoca avrebbe avuto 17 anni, Beth Ferrier e l’ex modella Janice Dickinson, uscita allo scoperto accusando Cosby di averla molestata nel 1982.

    653

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttoriBill CosbyGossipModelleSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI