Classifica iTunes Italia Top 20 singoli e album 26/6/2015: Gue Pequeno in testa

da , il

    Una conferma e una novità in testa alla classifica iTunes Top 20 singoli e album del 26 giugno 2015: nella Top Brani seconda settimana consecutiva al vertice per El Perdon, il tormentone latino della coppia Nicky Jam-Enrique Iglesias, mentre nella Top Album è balzato subito in prima posizione Vero, il secondo progetto solista di Gue Pequeno dei Club Dogo. In una classifica contraddistinta da ben poche novità, occhio però all’ingresso alla #10 di Eterno Agosto, il disco dell spagnolo Alvaro Soler, quello di El Mismo Sol.

    Per il resto, come dicevamo, non è successo tantissimo: nella singles chart per trovare qualcosa di interessante dobbiamo scendere fino al 15° posto di Emma con Occhi Profondi, peraltro presente in graduatoria già da qualche giorno (ha toccato anche la numero #1), viceversa tra gli album a parte il già citato Alvaro Soler, meritano particolare attenzione anche Madh e James Taylor, oltre alle solite immancabili compilation estive.

    Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio cosa è successo in entrambe le classifiche di iTunes Italia.

    Allora, nella classifica iTunes Top 20 singoli del 26 giugno 2015 Nicky Jam & Enrique Iglesias hanno mantenuto la vetta con El Perdon davanti a El Mismo Sol di Alvaro Soler, che ha riconquistato per lo meno il secondo posto a danno di Maria Salvador di J-Ax e Il Cile. Nella top ten ci sono tutti gli altri successi commerciali dell’ultimo periodo (da Don’t Worry a Cheerleader, da Senza Fare Sul Serio a Firestone e così via), per il resto stanno risalendo bene L’Estate Addosso di Jovanotti, Kiss delle sexy russe Serebro e anche Everytime dei The Kolors.

    Classifica iTunes Italia Top 20 singoli del 26 giugno 2015:

    1. El perdon – Nicky Jam & Enrique Iglesias

    2. El mismo sol – Alvaro Soler

    3. Maria Salvador – J-Ax ft Il Cile

    4. Don’t Worry – Madcon ft Ray Dalton

    5. Cheerleader (Felix Jaehn remix) – OMI

    6. Senza fare sul serio – Malika Ayane

    7. Firestone – Kygo ft Conrad Sewell

    8. Buon viaggio (Share the love) – Cesare Cremonini

    9. Lean on – Major Lazer ft MO & Dj Snake

    10. Ho scelto di no – Marco Carta

    11. L’estate addosso – Jovanotti

    12. Kiss – Serebro

    13. Want to want me – Jason Derulo

    14. Everytime – The Kolors

    15. Occhi prrofondi – Emma

    16. Good guys – Mika

    17. Headlights – Robin Schulz ft Ilsey

    18. Estate precaria – Bussoletti ft Mitch & Stanco

    19. See you again – Wiz Khalifa ft Charlie Puth

    20. Lo stadio – Tiziano Ferro.

    Per quanto riguarda invece la classifica iTunes Top 20 album del 26 giugno 2015, detto dell’exploit del rapper Gue Pequeno con Vero e del sovraffollamento di compilation pop-dance tipiche di questo periodo, si nota come i vari Jovanotti, Tiziano Ferro e Vasco Rossi stiano tutti approfittando dei rispettivi tour negli stadi per riportare nelle prime posizioni gli album che hanno pubblicato negli ultimi tempi. Vanno bene anche i soliti J-Ax e The Kolors, di Alvaro Soler abbiamo già parlato così come di Madh, il finalista di X Factor 8 che con il suo disco d’esordio Madhitation vuole dimostrare di poter replicare il grande successo di Lorenzo Fragola. Ce la farà?

    Classifica iTunes Italia Top 20 album del 26 giugno 2015:

    1. Vero – Gue Pequeno

    2. Hot Party Summer 2015 – Artisti vari

    3. Lorenzo 2015 CC. – Jovanotti

    4. Papeete Beach Compilation vol 23 – Artisti vari

    5. TZN The Best of Tiziano Ferro – Tiziano Ferro

    6. Samsara Compilation vol 6 – Artisti vari

    7. Sono innocente – Vasco Rossi

    8. Il bello d’esser brutti – J-Ax

    9. Out – The Kolors

    10. Eterno agosto – Alvaro Soler

    11. Madhitation – Madh

    12. No place in Heaven – Mika

    13. Drones – Muse

    14. Parole in Circolo – Marco Mengoni

    15. Hit’s Summer! 2015 – Artisti vari

    16. Radio Italia Summer Hits – Artisti vari

    17. Pop-hoolista – Fedez

    18. Giro del mondo – Ligabue

    19. Beyond – Mario Biondi

    20. Before this world – James Taylor.