Stefano Callegaro sul caso MasterChef: ‘Striscia la Notizia ha compromesso la mia carriera’

Stefano Callegaro sul caso MasterChef: ‘Striscia la Notizia ha compromesso la mia carriera’

    Il vincitore di MasterChef, Stefano Callegaro, ha detto la sua sullo scontro tra Striscia la Notizia e il talent show culinario, difendendosi ancora una volta dalle infamanti accuse a lui rivolte. In una delle prime interviste rilasciate da Callegaro, il cuoco tenta di far luce sulla vicenda, accusando il tg satirico di aver gratuitamente sabotato la sua carriera, stroncando sul nascere tutti i suoi progetti lavorativi. Il 43enne si dichiara profondamenta amareggiato: ‘Sono pronto a fare tutto ciò che è necessario per difendere la mia immagine e la mia carriera!‘. Il legale di Callegaro è infatti già a lavoro per procedere uffialmente contro Striscia la Notizia, autrice di ben 38 servizi dedicati alle accuse contro MasterChef e il suo vincitore.

    A scatenare la polemica che ormai da mesi coinvolge Striscia la Notizia e MasterChef è il plateale gesto del tg satirico, che svela il vincitore del talent a poche ora dalla finale. Non contenti di aver sabotato l’evento televisivo, Antonio Ricci e i suoi iniziano un processo tutto mediatico contro Stefano Callegaro, accusato di aver avuto già esperienze come cuoco professionale e di aver truffato gli altri concorrenti, tutti amatoriali come richiesto dal regolamento. Da allora è scattato il botta e risposta, che ha coinvolto anche i legali di entrambe le fazioni. Nella recente intervista a Metronews, Callegaro si espone per rispondere in prima persona alle dicerie sul suo conto.

    A dare la propria versione dei fatti è intervenuta anche Magnolia, la società che produce MasterChef, e dopo aver esaminato i documenti esibiti da Stefano Callegaro non ha riscontrato motivazioni tali da infliggere la squalifica e rimandano qualsiasi decisione al giudice che si occupa dell’indagine. Alcuni ex colleghi, capitanati dalla vincitrice della seconda edizione Tiziana Stefanelli, hanno invece minacciato la querela e a tal proposito Callegaro dichiara: ‘Forse hanno preso la palla al balzo per avere 5 minuti di notorietà, ma io voglio credere che vogliano solo avere la certezza che non hanno fatto parte di una trasmissione truccata‘.

    Ad occuparsi della battaglia legale di Stefano Callegaro c’è l’avvocato Giada Bozino, che al Corriere della Sera fa sapere di aver già preso i necessari provvedimenti. Nei 38 servizi mandati in onda da Striscia la Notizia non sarebbero infatti presenti prove tangibili della truffa, poiché contro il vincitore di MasterChef ci sarebbero soltanto voci e dicerie. I soli documenti esibiti sono quelli di Callegaro e il giudice ne trarrà le conclusioni finali. Nel frattempo si parla già di un possibile risarcimento, che, se confermato, costerà a Striscia la Notizia una discreta somma.

    519

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI