5 Seconds of Summer: i capelli di Michael Clifford prendono fuoco sul palco

da , il

    Michael Clifford dei 5 Seconds of Summer ustionato al volto

    Incidente spettacolare ma per fortuna senza troppe conseguenze per i 5 Seconds of Summer: i capelli di Michael Clifford, chitarrista e seconda voce della band australiana, hanno infatti preso fuoco sul palco dopo essere venuti a contatto con un bengala che faceva parte della scenografia del concerto. Il video del ‘fattaccio’ è diventato immediatamente virale, anche perché i 5SOS sono uno dei gruppi più amati nell’universo teen e come popolarità iniziano a rivaleggiare con i più quotati One Direction, raggiungendo in poche ore milioni di visualizzazioni.

    L’imprevisto è accaduto sul palco della Wembley Arena di Londra durante lo show di sabato scorso. I 5 Seconds of Summer stavano suonando She Looks So Perfect, uno dei loro singoli più famosi, quando Michael Clifford ha inavvertitamente urtato con la testa una sorta di bengala o fuoco pirotecnico utilizzato per motivi scenografici. Il contatto dei capelli con le scintille del piccolo ‘razzo’ ha provocato la fiammata che fortunatamente è durata solo alcuni istanti (potete vedere quanto accaduto nel video in alto).

    Clifford ha subito abbandonato il palco ed è corso nel backstage, dove è stato soccorso e portato al più vicino ospedale. Il concerto londinese dei 5 Seconds of Summer è stato naturalmente interrotto ed è toccato al batterista Ashton Irwin comunicare al pubblico l’accaduto, spiegando che Michael si era fatto male e che di conseguenza non era più possibile continuare lo show.

    Panico tra le fan della band, ma qualche ora più tardi è stato lo stesso Michael Clifford a rassicurare tutti quanti sulle sue condizioni, postando una foto su Twitter che in realtà lo ritrae piuttosto malconcio con la testa quasi completamente bendata, e accompagnandola con un tweet scherzoso dove ha scritto di sentirsi come Due Facce, uno degli storici nemici di Batman. In ogni caso pare che Clifford stia davvero bene, tanto che i 5SOS proseguiranno il tour senza ulteriori cancellazioni di date.

    Non è di sicuro un periodo fortunato per i concerti: qualche settimana fa The Edge era caduto dal palco durante il primo concerto del Tour 2015 degli U2, uscendone miracolosamente illeso, e proprio l’altro giorno Dave Grohl dei Foo Fighters si è rotto una gamba sul palco ma ha comunque concluso lo show seppur con l’arto ingessato. Che dire, esibirsi dal vivo sta diventando quasi più pericoloso che lavorare in miniera…