Negrita, 1989: testo del nuovo singolo in radio dal 12 giugno 2015

da , il

    Dopo il grande successo ottenuto con Il Gioco, è tempo di un nuovo singolo per i Negrita: 1989 (il testo lo trovate a fondo pagina), secondo estratto dall’album disco d’oro intitolato 9, come i dischi pubblicati in carriera dalla band toscana. Il brano, in high-rotation a partire da venerdì 12 giugno 2015, sarà la colonna sonora dell’estate dei Negrita, pronti a partire per un lungo tour che li vedrà impegnati da luglio a settembre nelle maggiori città italiane.

    Il nuovo singolo 1989 (curiosamente è lo stesso titolo dell’ultimo album di Taylor Swift, ma le similitudini finiscono decisamente qui) è stato scritto con l’idea di far riassaporare l’atmosfera di un anno determinante per i cambiamenti sociali, caratterizzato dalla caduta del Muro di Berlino e dalle proteste di piazza Tienammen in Cina, visti con gli occhi sognanti della giovinezza dei ragazzi che oggi fanno parte dei Negrita. Il cantante Pau, che nel 1989 aveva 22 anni, mentre Drigo e Mac addirittura 20, ha spiegato che il brano è rimasto in un cassetto per un decennio e soltanto adesso ha deciso che era giunto il momento di pubblicarlo: ‘Per fortuna io e Mac siamo due buoni archivisti‘, ha spiegato Pau, ‘Così ogni tanto ritroviamo cose che sarebbe stato un peccato perdere‘.

    Ricordiamo che potrete ascoltare dal vivo Il Gioco, 1989 e tutte le altre canzoni più famose dei Negrita durante le date dell’imminente tour 2015: gli spettacoli avranno inizio il prossimo 23 luglio nel suggestivo scenario del Castello Scaligero di Villafranca di Verona e continueranno da nord a sud fino alla data finale di Brescia dell’8 settembre, per un totale di diciotto concerti. Attenzione, però, perché l’elenco è provvisiorio e presto saranno annunciati nuovi show. Per il momento, oltre che a Verona e Brescia, la band si esibirà anche a Lugano, Reggio Emilia, Nola (NA), Cagliari, Gubbio, Porto Selvaggio (LE), Ostuni (BR), Monteprandone (AP), Castel di Sangro (AQ), Castagnole delle Lanze (AT), San Marino, Roma, Taormina (ME), Prato, Varese e Treviso.

    I Negrita sono il cantante Paolo ‘Pau’ Bruni, i chitarristi Enrico ‘Drigo’ Salvi e Cesare ‘Mac’ Petricich, il bassista Giacomo ‘Giacomino’ Rossetti, il polistrumentista Guglielmo ‘Ghando’ Gagliano e il batterista Cristiano ‘Cris’ Dalla Pellegrina.

    Negrita, 1989: testo della canzone

    Persi nella nuvola blu

    della gioventù

    Le mie mani sulle tue

    Ed il cielo dentro agli occhi.

    Il pieno nel piazzale di un Bar, la strada che va

    L’incoscienza dell’età

    Volevamo solo andare via.

    Il vento alza un odore di mare

    di polvere e sale

    Sulla via per Marracash

    Ballavamo a piedi nudi

    Giorni di velluto e poesie

    disastri e Utopie

    A Berlino tutto ok

    Mentre il Muro andava in briciole!

    La Notte è vergine

    Ti prego non tremare

    I sogni strillano

    Non li puoi fermare!

    La Notte è femmina

    E mi sto innamorando

    I sogni strillano

    E il mondo sta Cambiando!

    E tu col tuo vestito di fiori

    sembravi una diva

    per le strade di Montmartre

    Era ancora primavera

    Nell’autoradio Punk e New Wave

    Il boss e Tom Waits

    Cantavamo a squarciagola

    Con il cuore in piazza Tienanmen

    La Notte è vergine

    Ti prego non tremare

    I sogni strillano

    Non li puoi fermare!

    La Notte è femmina

    E mi sto innamorando

    I sogni strillano

    E il mondo sta Cambiando!

    Il mondo sta cambiando!

    Il mondo sta cambiando!

    Il mondo

    Il mondo

    Il mondo sta cambiando!