Christopher Lee è morto: addio a ‘Dracula’, aveva 93 anni

Christopher Lee è morto: addio a ‘Dracula’, aveva 93 anni
da in Attori, Cinema, Film, Spettacoli, Morti famosi
Ultimo aggiornamento:

    Sir Christopher Lee è morto: l’attore – indimenticato interprete di Dracula e visto anche in Guerre Stellari e nel Signore degli Anelli – aveva 93 anni. A darne notizia il quotidiano britannico Telegraph, secondo cui la star è deceduto domenica in un ospedale (il Chelsea and Westminster Hospital) di Londra, mentre si stava sottoponendo ad un’operazione: la causa della morte è infarto e problemi respiratori. Christopher Lee lascia la moglie Birgit Kroencke e la figlia Christina.

    Lutto nel mondo del cinema, morto Christopher Lee: a stroncare l’attore, domenica scorsa, un infarto e problemi respiratori sopraggiunti mentre si stava sottoponendo ad un’operazione. Diventato famoso grazie al ruolo di Dracula nel film della Hammer Horror del 1958 (un ruolo poi ripreso altre undici volte, tra cui per sette film della casa di produzione), l’attore ha continuato a recitare e nel grande cinema ( Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro) e in altre produzioni horror (non sempre di serie A), tra cui La Maschera di Frankenstein, La Mummia e The Wicker Man.

    Da annoverare anche un suo grande rifiuto, quello per il ruolo del Dr. Sam Loomis (ruolo poi ricoperto da Donald Pleasence) nel film Halloween – La notte delle streghe, capostipite (diretto John Carpenter nel 1978) della saga di film arrivata fino ai giorni nostri.

    La carriera cominciata poco più che trentenne era continuata fino ad oggi: oltre ad apparire in due film di Star Wars nel ruolo del Conte Dooku, Lee negli ultimi tempi era apparso quale Saruman nel Signore degli Anelli e nello Hobbit, mentre a novembre avrebbe dovuto cominciare a lavorare al film “The 11th” con Uma Thurman.

    Amico e rivale di Vincent Price, un altro attore cult del genere horror, Lee ha avuto una lunghissima carriera apprezzata dalla critica (anche se non come forse avrebbe meritato) che lo ha portato – dopo la nomina a Commendatore dell’Ordine (CBE) – ad essere insignito, nel 2009, del titolo di Cavaliere Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico (KBE). Altri due riconoscimenti ‘minori’ ma non meno importanti, due citazioni nel Guinness dei primati, come l’attore vivente più citato sugli schermi, e l’attore vivente più alto con i suoi 196 cm. Nella sua carriera, Lee è apparso in 280 film, che hanno guadagnato in tutto il mondo 8.321.486.066 dollari. Tra le sue passioni, la musica: lo scorso anno aveva pubblicato Metal Knight, un album metal di sette brani insieme a Tony Iommi, il chitarrista dei Black Sabbath.

    455

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttoriCinemaFilmSpettacoliMorti famosi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI