Sara Tommasi molestata dal padre: le accuse dell’ex fidanzato Stefano Ierardi

da , il

    Sara Tommasi è stata molestata dal padre quando aveva 17 anni: queste sono le pesantissime accuse che l’ex fidanzato della showgirl, Stefano Ierardi, lancia dal suo profilo Facebook. Sebbene il suo venga pubblicato come un ‘appello‘ per non parlare della Tommasi, che sempre più spesso abbiamo visto come protagonista di video postati sui social con il suo attuale fidanzato Andrea Diprè, nonché futuro marito, secondo le ultime indicazioni, è lui stesso a rendere pubbliche alcune notizie a dir poco sconcertanti che riguardano Sara. Mentre Selvaggia Lucarelli, che più volte si è fatta portavoce della situazione in cui versa la showgirl, chiede a tutti di stendere un velo pietoso sulla situazione, per evitare di fare pubblicità a chi specula sullo stato di salute della Tommasi, scopriamo ora che da adolescente, la showgirl non ha avuto una vita serena.

    Leggere il lungo post che Stefano Ierardi ha scritto sul suo profilo per l’ex fidanzata Sara Tommasi è a dir poco sconcertante: dopo aver visto la showgirl protagonista di diversi video in cui non sembrava in sé, anche se lei stessa ha ammesso di non fare uso di sostanza illegali e di stare bene accanto al suo fidanzato, ora scopriamo che da adolescente, all’età di 17 anni il padre l’ha molestata. Se così fosse, si tratta di accuse pesantissime lanciate da Ierardi che ci rivela dei particolari inediti sulla vita della giovane donna. Secondo quanto dice Stefano, la Tommasi soffre di bipolarità, un disturbo che si può tenere sotto controllo, ma non curare, ma che se tralasciato peggiora notevolmente.

    Quando i due erano una coppia, Sara non dava segni di squilibrio, se no in piccole cose, ma in realtà conduceva una vita normale costellata di successi all’università. Adesso, Sara non si curerebbe più, secondo Ierardi, anzi sarebbe sotto le mai di chi si approfittato di lei e del suo stato di salute, contando sul fatto che in famiglia non c’è nessuno se non il padre e la madre. Il padre, oltre ad aver subito già 5 ricoveri coatti, è una persona malata che ha fatto del male a Sara, che si allontanò così definitivamente dalla sua famiglia. Anche a madre non sta bene e non è in grado di occuparsi della Tommasi, tanto che anche quando la relazione era finita, lui dovette occuparsi della ex che iniziava a stare male. Quel periodo si concluse con un ricovero coatto per Sara.

    Secondo Stefano, l’aiuto concreto che si può dare a Sara è di smetterla di alimentare la bolla mediatica all’interno della quale si trova in questo momento, perché la Tommasi allo stato attuale delle cose non può più avere successo ma si appoggia a Diprè solo per popolarità. La speranza di Stefano è che Sara trovi presto la serenità.