Grazia Di Michele, morto il padre: la prof. di ‘Amici’ gli dedicò una canzone

da , il

    Grazia Di Michele, morto il padre: la prof. di ‘Amici’ gli dedicò una canzone

    La prof. di Amici di Maria De Filippi, la cantautrice romana Grazia Di Michele è in lutto: il padre novantenne è morto. Erminio, questo il nome, è deceduto durante la notte del 25 maggio dopo condizioni di salute negli ultimi tempi peggiorate. Era un ex partigiano. In vita è stato anche d’ispirazione per la figlia: Grazia Di Michele scrisse infatti un brano a lui dedicato, la canzone intitolata Io e mio padre con la quale si candidò alla vittoria del Festival di Sanremo per la prima volta, nel 1990.

    Si è scelto di riportare un passo tra i più importanti scritti dalla stessa Grazia di Michele nel brano musicale dedicato al papà Erminio Di Michele. Queste, forse, le parole più significative scritte dalla cantautrice romana prima che il padre morisse:

    ‘Se potessi parlarmi di te/E frantumare il silenzio che c’è/Senza nasconderti perché sei mio padre/Ti prenderei quelle tue mani stanche/E ti riporterei/Nei nostri viaggi stralunati senza fine/Ma non hai più/Voglia di seguirmi in questa notte blu/Non hai parole tu che sei mio padre. E restiamo qui’.