MasterChef, Codacons contro Sky: ‘Se violato regolamento, risarcisca i telespettatori’

da , il

    Sky potrebbe aver preso in giro gli abbonati che guardano MasterChef. Su queste premesse, il Codacons annuncia la richiesta di un risarcimento per i telespettatori, qualora il regolamento del cooking show di Sky Uno fosse stato violato. Lo comunica una nota dell’associazione dopo le indagini aperte dal tg satirico di Canale 5 Striscia la notizia. La polemica – ricorderete – era nata per via di dubbi documentati dal programma di Antonio Ricci: il vincitore della quarta edizione di MasterChef Stefano Callegaro non è un cuoco amatoriale, ma ha lavorato da prima dello show come cuoco professionista. Questo è quanto sostiene Striscia la notizia, che ora ha anche l’appoggio del Codacons.

    Chiaro il messaggio dell’associazione dei consumatori, sono alle studio azioni legali a tutela dei telespettatori di Sky Italia: ‘Se vi è stata una violazione di regolamento – fa sapere l’associazione con una nota agli organi di stampa – e il concorso televisivo è stato effettivamente vinto da un cuoco professionista e non amatoriale, è evidente che gli spettatori della trasmissione hanno subito un danno’, in quanto – continua la nota – ‘vi sarebbe una grave lesione alla buona fede di chi assiste alle varie puntate di una trasmissione, credendo di seguire una gara di cuochi amatoriali dello stesso livello, quando in realtà la presenza tra i concorrenti di un cuoco professionista inevitabilmente modificherebbe l’esito finale del concorso’.

    L’associazione dei consumatori prende posizione a favore dei telespettatori abbonati al pacchetto intrattenimento Sky in seguito alla richiesta di Striscia la notizia avanzata a Magnolia; fare cioè delle indagini interne volte a verificare la veridicità o meno di quanto sostenuto a proposito di Callegaro: è o no un cuoco professionista? La società di produzione tv si è più volta difesa dicendo che i concorrenti auto-dichiarano il livello amatoriale di preparazione prima di entrare a far parte del cast di MasterChef, ma Antonio Ricci ha documentato più volte il presunto livello professionale del vincitore.

    L’ultima parola ovviamente va a Magnolia e ora anche a Sky, al quale Codacons chiede apertamente di rispondere in tempi brevi. ‘Dare informazioni certe ai telespettatori di MasterChef’, questo un primo monito, ‘comunicando il risultato delle loro indagini e i provvedimenti che intendono adottare di fronte alle tante prove fornite da Striscia la notizia’.

    Infine, la richiesta dell’associazione a tutela dei consumatori del piccolo schermo: ‘In assenza di risposte esaustive e celeri, non escludiamo di intentare una causa risarcitoria in favore dei telespettatori, che pagano abbonamenti a Sky anche per seguire programmi come MasterChef’, così fa sapere il presidente Carlo Rienzi. Come andrà a finire?