Selvaggia Lucarelli contro i talent show italiani: ‘In giuria solo uomini o donne innocue’

Selvaggia Lucarelli contro i talent show italiani: ‘In giuria solo uomini o donne innocue’

    Selvaggia Lucarelli accusa i talent italiani di discriminazione verso le donne, con giurie quasi completamente al maschile. Non le manda certo a dire l’opinionista del Fatto Quotidiano, che dopo aver commentato con ironia le ultime avventure di Barbara D’Urso, si lancia stavolta contro i talent show italiani. Secondo l’analisi della Lucarelli, negli show della penisola serpeggierebbe forse inconsapevolmente un pericoloso maschilismo, per il quale nel ruolo autorevole e competente di giudice è posta quasi sempre una figura maschile. Le conclusioni che ne vengono tratte sono che in Italia una donna non sia capace di ricoprire una carica di comando, finendo per ‘fare colore come le ministre renziane‘.

    Secondo Selvaggia Lucarelli nelle giurie dei talent show le donne sono ‘sono in minoranza o sono innocue‘ e intraprende un’attenta analisi dei principali programmi della tv italiana. L’opinionista parte prendendo in esame X Factor, i cui giudici saranno Elio, Fedez e Mika affiancati da Skin, artista certamente preparata ma nettamente in minoranza. Il paragone con i fratelli inglesi e americani è immancabile e viene sottolineato come nell’edizione statunitense del 2013 erano le donne a primeggiare, con Simon Cowell circondato da Demi Lovato, Paulina Rubio e Kelly Rowland, tutte cantanti di innegabile credibilità e carisma. Di nuovo una sola donna partecipa come giurata a The Voice, ovvero Noemi, ma è MasterChef a detenere il primato negativo di maschilismo: ‘A MasterChef Junior spunta fuori la madre di Joe Bastianich ma giusto perché i concorrenti sono bambini e lì una donna nella vesti di mamma è nel suo ruolo‘.

    La querelle di Selvaggia Lucarelli continua con Italia’s got talent, che propone una giuria equilibrata con Nina Zilli e Luciana Littizzetto a bilanciare i mattatori Claudio Bisio e Frank Matano, mantenendo almeno numericamente una certa parità. Ancora una sola donna, Carolyn Smith, è in giuria a Ballando con le stelle, mentre le eccezioni virtuose vengono rintracciate nei talent show di Maria De Filippi, come Tu si que vales e Amici, in cui le donne non soltanto ci sono, ma danno del filo da torcere a i vari Luca Argentero o Francesco Renga.

    Sempre ad Amici brilla di luce propria la giurata per eccellenza Loredana Bertè, osannata da Selvaggia Lucarelli per la sua schiettezza e la sua tenacia, una vera e propria bandiera per tutte le donne di spettacolo del paese. A proposito della Bertè Selvaggia dichiara con fervore: ‘Giustizia è stata fatta. Cazzuta, politicamente scorretta, impopolare e lucida al di là di ogni previsione, potrebbe avere un contraddittorio con chiunque, dal rapper Briga a Matteo Salvini e li annienterebbe comunque‘.

    508

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI