Gianni Sperti: ‘Paola Barale ed io non parliamo più. Maria De Filippi mi salvò’

da , il

    Gianni Sperti: ‘Paola Barale ed io non parliamo più. Maria De Filippi mi salvò’

    Non è al pari della love story tra Al Bano e Romina, ma poco ci manca. Gianni Sperti e Paola Barale hanno divorziato da tempo e dall’epoca della separazione dei due, come coppia, non si è quasi più parlato, lasciando ai fans del ballerino e della showgirl un’aria di mistero irrisolto. Ospite a Verissimo, l’opinionista di Uomini e Donne si è lasciato andare a dichiarazioni mai rilasciate prima, complici le domande della padrona di casa Silvia Toffanin.

    Non lo nasconde, anzi lo dice apertamente: ‘Il periodo immediatamente successivo alla separazione’ da Paola Barale ‘è stato molto buio’. Quindi, il racconto del ballerino su come sarebbero andate le cose tra i due; lontani da anni non si rivolgono più nemmeno la parola:

    ‘Siamo stati insieme per sette anni, oggi nemmeno ci sentiamo. Credo sia un peccato – ha voluto farle sapere – perché, quando si arriva all’altare, si pronunciano parole importanti. Non si può dire a una persona ‘ti amerò per tutta la vita’ e poi non parlare più. E’ un’offesa verso se stessi. Si dovrebbe imparare a mantenere un buon rapporto con i propri ex una volta finita una storia d’amore’.

    Per fortuna che ci ha pensato Maria De Filippi a ‘rimettere in riga’ Gianni Sperti, da anni e anni è opinionista fisso nel cast del popolare dating show Uomini e donne, coppia fissa con Tina Cipollari la vamp: ‘In quel periodo – ha rivelato – finita la storia d’amore, tornai a Buona domenica e cominciai a lavorare a Uomini e donne. Ero in un periodo buio, non credevo più in me stesso. Maria mi ascoltava, mi lasciava parlare. Ha fatto in modo che riacquistassi fiducia in me stesso’.