Robin Williams in Absolute Anything: la voce dell’attore tornerà nel film con Simon Pegg

Robin Williams in Absolute Anything: la voce dell’attore tornerà nel film con Simon Pegg

    Presto riascolteremo la voce di Robin Williams in Absolute Anything, un film di Terry Jones con Simon Pegg e Kate Beckinsale nel quale il compianto attore ha doppiato il cane Dennis, un peloso quattrozampe con la straordinaria facoltà di parlare. Absolute Anything, che uscirà nei cinema inglesi il 14 agosto 2015 (mentre in Italia non è stata ancora fissata una data di uscita), è l’ultima pellicola a cui ha preso parte Robin Williams, anche se soltanto come doppiatore. Prima, però, esattamente il 17 luglio, arriverà nelle sale il drammatico Boulevard del regista Dito Montiel, altro film postumo del protagonista di L’Attimo Fuggente.

    In realtà dalla data del suo tragico suicidio, avvenuto lo scorso 11 agosto 2014, erano già uscite diverse pellicole postume di Robin Williams, la più famosa delle quali è stata senza dubbio Notte al Museo 3 – Il Segreto del Faraone, che abbiamo visto nel periodo natalizio. Sotto Natale è uscita anche la black comedy Merry Friggin’ Christmas (inedita in Italia), mentre ad aprile è stata la volta di 90 minuti a New York, distribuita nel nostro Paese direttamente sul mercato direct-to-video. Ora mancano quindi Boulevard e Absolute Anything e poi la filmografia di Robin Williams potrà dirsi definitivamente completa.

    Absolutely Anything è una commedia fantascientifica girata in tecnica mista, ovvero con attori in carne ossa e personaggi animati. Il film racconta la storia del professor Neil Clarke (Simon Pegg), che riceve da un gruppo di extraterrestri (tutti doppiati dai membri originari dei Monty Python, tra cui lo stesso regista Terry Jones) alcuni poteri sovrannaturali attraverso i quali può realizzare ogni suo desiderio.

    Dopo averli inizialmente sfruttati per migliorare il suo aspetto fisico, Neil decide di usarli anche per regalare il dono della parola al suo amatissimo cane Dennis, che inizia a parlare con la voce di… Robin Williams! Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per assistere a un film divertente e per tributare il definitivo saluto a uno dei più grandi attori degli ultimi trent’anni.

    Anche perché, come probabilmente avrete già letto, nessun altro film (a parte quelli girati prima della sua morte), pubblicità o quant’altro potrà utilizzare i diritti di immagine di Robin Williams per i prossimi 25 anni: la star di Hollywood aveva infatti disposto nel suo testamento un lascito solidale a una fondazione creata dai suoi stessi legali, la Windfall Foundation, per gestire l’uso della sua immagine fino all’11 agosto 2039. E tra le clausole del documento c’è anche il divieto di inserire la figura di Williams in un qualsiasi progetto a scopo di lucro, produzioni cinematografiche o televisive comprese.

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaCinema ingleseFilmRobin WilliamsSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI