Giusy Versace: risarcimento da Anas dopo l’incidente alle gambe del 2005

Giusy Versace: risarcimento da Anas dopo l’incidente alle gambe del 2005

    Per Giusy Versace arriva il risarcimento da Anas, la società italiana di autostrade. Dopo l’incidente alle gambe, avvenuto nel 2005 sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria, la campionessa sportiva paralimpica, nonché ballerina nell’ultima edizione di Ballando con le Stelle (sabato sera di Milly Carlucci, Rai 1), ha vinto la causa in tribunale. Anas è stata infatti condannata al risarcimento della donna, con amputazione bilaterale delle gambe, che ammonta a circa un milione e mezzo di euro.

    Sono passati quasi dieci anni da quando inevitabilmente è cambiata per sempre la vita di Giusy Versace. Era l’agosto del 2005, quando, percorrendo un tratto in autostrada, Giusy è stata – a questo punto – vittima della strada, dopo uno sbandamento dell’auto, che – secondo la ricostruzione fornita – finì contro il guardrail durante un’acquazzone.

    La vittoria in tribunale arriva dopo un altro trionfo, probabilmente carico di simbolizzazioni. La donna non nata, ma divenuta disabile (e campionessa paralimpica, poi, anche se priva di gambe) ha trionfato insieme a Raimondo Todaro, vincendo la decima edizione di Ballando con le Stelle, il sabato sera di Milly Carlucci su Rai 1. Più volte, infatti, Giusy Versace ha mostrato con fierezza le sue protesi, con coraggio e determinazione.

    Proprio per questo, probabilmente, non ha intenzione di lasciare nemmeno la sua presenza sul piccolo schermo. Terminata l’avventura con i ballerini di Rai 1 e la gara a Ballando con le Stelle, sarà presto al timone della nuova edizione di A-live, storie di sopravvissuti, new entry alla conduzione del programma di Rete 4, e affiancherà il presentatore Vincenzo Venuto.

    346

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI