Justin Bieber arrestato a Roma? La Questura smentisce: ‘Solo un controllo’

Justin Bieber arrestato a Roma? La Questura smentisce: ‘Solo un controllo’

    Justin Bieber arrestato a Roma? Il cantante è accusato di aggressione dalle autorità argentine, ma la galera stavolta è stata scampata, anche se la notizia ha cominciato a circolare in maniera incontrollata tanto che la stessa Questura ha dovuto smentire l’arresto. Per la gioia delle fan che nei giorni scorsi hanno invaso Twitter con l’hashtag #JustinARoma, la popstar è stata ‘solo’ controllata dai poliziotti, che sono andati all’Hilton (noto anche come Rome Cavalieri di Monte Mario per verificare che effettivamente si trovasse lì e che avesse i documenti in regola.

    Justin Bieber arrestato a Roma, ma è una (parziale) bufala: il cantante – accusato di aggressione dalle autorità argentine: il 9 novembre del 2013, durante un tour, Bieber e due sue guardie del corpo avrebbero aggredito un fotografo e un cameraman, e non si sono presentati al processo – è stato solamente controllato dalla polizia, che ha verificato la regolarità dei suoi documenti. Come raccontato dal fotografo Diego Pesoa, il cantante si trovava in un locale notturno, e quando la vittima ha provato a paparazzare Bieber, avrebbe subito il pestaggio delle guardie del corpo della popstar, che potrebbe finire un anno in carcere per aver provocato delle lesioni o comunque aver ordinato il pestaggio.

    Secondo le decisioni delle autorità argentine, Bieber non avrebbe potuto lasciare il paese senza autorizzazione, ma in Italia la denuncia per aggressione, per cui è prevista una pena massima di tre anni, non porta all’arresto automatico, di qui il semplice controllo: i poliziotti hanno quindi solo ‘controllato’ che Bieber risiedesse veramente in quell’hotel e che si trovasse regolarmente in Italia.

    Il cantante – come confermato da lui stesso nei giorni scorsi – è a Roma per due motivi, girare alcune scene di Zoolander 2 con Ben Stiller e girare il video del suo nuovo singolo Where are U Now.

    Fonti della Questura hanno precisato che nei confronti di Bieber ‘non c’è nessun provvedimento restrittivo‘, anche se pare che qualora i documenti non dovessero essere tutti in regola, la popstar potrebbe essere arrestata. Al momento, sbrigate le formalità burocratiche, Bieber è rimasto nella suite del suo hotel per incontrare i fan, che da giorni assiepano le vie adiacenti all’albergo in cui alloggia: se siete Beliebers, c’è ancora tempo per vederlo, visto che Justin rimarrà a Roma almeno fino al primo maggio.

    416

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CantantiJustin BieberPopstarSpettacoliBen Stiller
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI