Pamela Prati e Mariana Rodriguez a ‘Si può fare’ di Carlo Conti: il burlesque bollente

da , il

    Il burlesque a Si può fare con Prati e Rodriguez

    Pamela Prati e Mariana Rodriguez si sono cimentate, nel corso di una puntata di ‘Si può fare’ di Carlo Conti, in una prova di burlesque calda calda. Attenzione a chi vorrebbe costumi morigerati in tv, perché le due showgirl, separate da ben 30 anni di differenza, hanno dimostrato di non essere tanto caste, mettendo in mostra le loro curve da urlo. Alla fine hanno conquistato le lodi da parte di molti che hanno visto la loro performance, compresa Amanda Lear.

    In particolare la Prati ha riscosso un grande successo, perché ha fatto vedere come, nonostante i suoi 56 anni, riesce ancora a detenere una forma fisica spettacolare.

    Mariana Rodriguez si è rivelata molto esuberante e, al momento del finale, si è perfino scordata che difficilmente le proprie grazie potevano essere coperte con un solo braccio. Comunque opportuni stacchi di telecamere sono serviti ad evitare quello che da molti poteva essere giudicato “uno scandalo”.

    Fa ancora scandalo qualcosa in tv? Eppure la sartoria di ‘Si può fare’ sembra aver fatto ricorso a tutti gli espedienti. Evidentemente l’obiettivo era evitare quello che è successo a Veronica Maya qualche mese fa, quando era rimasta senza veli in diretta tv durante un altro programma condotto da Carlo Conti, ‘Tale e quale show’.

    La lezione di Veronica Maya sembra essere servita: gli espedienti della sartoria e le strategie della regia hanno fatto il loro “buon lavoro”. Un vedo e un non vedo, insomma, sono serviti a far parlare, risparmiando, però, le polemiche su qualcosa che poteva rivelarsi molto “pericoloso”.

    Nella terza puntata della nuova trasmissione di Carlo Conti, tuttavia, non c’è stato soltanto il burlesque. Basti pensare a Matilde Brandi, che si è cimentata nella versione Kill Bill. E poi a Fiona May e a Mario Cipollini, che si sono dati al basket freestyle. Certamente il burlesque di Pamela Prati e di Mariana Rodriguez ha fatto da guida all’intera trasmissione, concentrando su di sé tutte le attenzioni… e a buon vedere!