Vittorio Sgarbi contro Fiorello dopo il Maurizio Costanzo Show: ‘E’ un poveretto, non rompa!’

da , il

    Vittorio Sgarbi si scaglia contro Fiorello dopo l’ospitata al Maurizio Costanzo Show: quello che sembrava un normale collegamento televisivo si è trasformata in una querelle senza fine. A sferrare il primo attacco social è stato lo showman siciliano: si è sentito offeso dal comportamento del padrone di casa che ha chiuso bruscamente il collegamento che lo vedeva protagonista, ma soprattutto da Vittorio Sgarbi, il quale non lo avrebbe ascoltato e si sarebbe interessato piuttosto a rispondere ad una telefonata. Se Maurizio Costanzo ha deciso di inoltrare un messaggio di scuse la collega ed amico, per il quale ha detto di nutrire profonda stima, il critico d’arte è passato all’attacco.

    Sta diventando una querelle senza fine: dopo le accuse di Fiorello e le scuse di Costanzo, adesso arriva l’attacco di Sgarbi. Siamo dunque al terzo capitolo della lunga storia cominciata subito dopo la messa in onda, la scorsa domenica della seconda puntata del Maurizio Costanzo Show. Infatti, se il conduttore ha riconosciuto che il trattamento nei confronti dello showman siciliano non è stato dei migliori, il critico d’arte difende a spada tratta il suo comportamento.

    Dopo essere stato tacciato di maleducazione, Sgarbi al programma radiofonico di Radio 24 La Zanzara ha risposto infuriato alle accuse del siciliano. Usando qui e lì il turpiloquio, oltre a rimandare indietro l’accusa di maleducazione ha aggiunto ‘Cosa vuole, che ascolti in silenzio come fosse il requiem la sua canzoncina?‘. Il collegamento era imperfetto per cui montare una storia di questo tipo, secondo Sgarbi non ha senso. ‘Fiorello non è né Mozart né Beethoven’, ha affermato Sgarbi in quanto Fiorello stava cantando una canzone di musica leggera, e di solito il critico d’arte ascolta le canzoni mentre fa altro.

    Inoltre Vittorio afferma di aver risposto a telefono che lascia sempre acceso perché secondo lui la vita reale è più importante di tutto il resto. lo showman quindi non avrebbe il senso della misura. Definendolo addirittura un ‘poveretto’, Sgarbi ha affermato che ‘Fiorello deve imparare l’educazione’, essendo non un musicista ma un intrattenitore e comico. Infine ha concluso che per lui no solo non è il numero uno, ma fatica pure ad arrivare al numero quattro. La polemica sembra destinata a prolungarsi ancora.