Servizio pubblico, gaffe o scoop di Santoro: ‘A Mattino Cinque rom pagata per intervista’

Servizio pubblico, gaffe o scoop di Santoro: ‘A Mattino Cinque rom pagata per intervista’
    Servizio pubblico, gaffe o scoop di Santoro: ‘A Mattino Cinque rom pagata per intervista’

    Attacco a Mediaset, scoop di La 7 o abbaglio giornalistico? Stasera, Servizio Pubblico su La 7 manderà in onda un servizio con protagonista la ragazzina rom intervistata lo scorso 8 aprile a Mattino Cinque, il programma mattutino condotto da Federica Panicucci e Federico Novella. La ragazzina, nel video in questione, sostiene di essere stata pagata da una giornalista di Canale 5 per dire il falso, rubare cioè 1000 euro al giorno.

    ‘Siamo uscite dalla scuola a San Paolo, ci ha visto la giornalista e ci ha dato 20 euro per dire ‘ste cose, che rubiamo 1000 euro al giorno, che deve morire la vecchietta e io l’ho detto’, queste le dichiarazioni ai microfoni di La7. Il servizio trasmesso da Mattino Cinque scatenò peraltro reazioni dopo che il leader della Lega Nord Matteo Salvini l’aveva così commentato in diretta tv: ‘Raderei al suolo i campi rom’, aveva detto.

    La troupe di Servizio Pubblico è andata a cercare la ragazza e le ha chiesto come sarebbero andate realmente le cose. Mediaset però, anche se non da fonti ufficiali, sembra smentire e rigettare ogni accusa ‘infamante’, sostenendo che possa trattarsi di una ‘menzogna’ e che, se necessario, si potrebbe agire per vie legali.

    Stamane, infine, il programma di Canale 5 ha ripreso la vicenda e, sia il conduttore Federico Novella sia la giornalista additata Francesca Bastone, hanno rimandato le accuse indietro al mittente: ‘Non c’è stata ricompensa in denaro, lo può testimoniare l’operatore che è stato tutto il tempo con me’. Le fa quadrato intorno il presentatore mattutino di Canale 5: ‘Non dobbiamo vergognarci per aver fatto il nostro lavoro’, ha concluso Novella.

    344

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI