Gianni Morandi su Facebook: difende i migranti e viene insultato da molti fan

da , il

    Ma che paese siamo diventati? Se ne accorto persino un ‘monumento’ come Gianni Morandi, che su Facebook è stato attaccato pesantemente dai suoi stessi fan (non tutti ma comunque parecchi) per aver difeso i migranti che ormai quasi quotidianamente si mettono in viaggio dalle coste libiche verso l’Italia nella speranza di un futuro migliore. Speranza che, come abbiamo vista domenica scorsa (e tante altre volte in passato e probabilmente anche in futuro, se non cambiano le cose), spesso svanisce in fondo al mare dopo pochi km di navigazione, nonostante il salatissimo biglietto pagato.

    A proposito di migranti ed emigranti, non dobbiamo mai dimenticare che migliaia e migliaia di italiani, nel secolo scorso, sono partiti dalla loro Patria verso l’America, la Germania, l’Australia, il Canada… con la speranza di trovare lavoro, un futuro migliore per i propri figli, visto che nel loro Paese non riuscivano ad ottenerlo, con le umiliazioni, le angherie, i soprusi e le violenze, che hanno dovuto sopportare! Non è passato poi così tanto tempo…

    Questo il post pubblicato da Gianni Morandi nella giornata di ieri. Giusto un pensiero, semplice e sincero, su quanto accaduto due giorni prima nel Canale di Sicilia. Nulla di particolarmente articolato.

    Apriti cielo! Alle giuste considerazioni del popolare cantante emiliano hanno risposto in 14.000 utenti e molti dei quali, purtroppo, non hanno per nulla gradito le sue parole, rispondendo con argomentazioni spesso pregne di razzismo e intolleranza (e in molti casi anche di ignoranza), alle quali Morandi ha comunque replicato con molta pazienza ed educazione (contrapponendo una buona dose di ironia agli insulti più beceri, come quando ha risposto che sarebbe tornato presto a cantare a un utente che gli intimava di fare il cantante e basta), legittimando quanto aveva scritto in precedenza.

    In totale il post ‘incriminato’ di Gianni Morandi ha raccolto oltre 60.000 like e 16.600 condivisioni e, come abbiamo già scritto, è stato commentato circa 14.000 volte. Del resto il profilo Facebook del Gianni nazionale è uno dei più popolari in Italia, con circa un milione e 200 mila iscritti, cosa davvero insolita e quasi inspiegabile per un artista over 70 con un pubblico composto per lo più da gente di una certa età.

    Oggi Gianni Morandi ha comunque voluto chiudere il discorso (per il momento) pubblicando un nuovo post di commento su quanto accaduto nella giornata di ieri. Eccolo qui:

    Sono sorpreso dalla quantità di messaggi al mio post di ieri. Sto continuando a leggere ma penso sia impossibile arrivare in fondo… 14mila messaggi! Ho anche risposto ieri sera per un paio d’ore. Forse non mi aspettavo che più della metà di questi messaggi facesse emergere il nostro egoismo, la nostra paura del diverso e anche il nostro razzismo. A parte gli insulti, che sono ormai un’abitudine sulla rete, frasi come ‘andrei io a bombardare i barconi’ o ‘sono tutti delinquenti e stupratori’ oppure ‘vengono qui solo per farsi mantenere’, mi hanno lasciato senza parole… Magari qualcuno di questi messaggeri ha famiglia, figli e la domenica va anche a messa. Certamente non ascolta però, le parole di Papa Francesco…

    No, decisamente non le ascolta.