Bobbi Kristina Brown, news dopo il coma: parla la nonna

da , il

    Le news su Bobbi Kristina Brown nelle ultime ore si susseguono: dopo l’annuncio del padre che informato tutti del risveglio dal coma della ventunenne, adesso parla la nonna e le notizie non sono per nulla buone. Cissy, la madre di Whitney Houston, dopo la conferma del risveglio dal coma data anche dall’avvocato di Bobby Brown, ha voluto fare chiarezza sulla conduzione di salute in cui versa attualmente la nipote. Non c’e stato nessun miracolo e le parole dei medici non sono per nulla confortanti, per queste ragioni, Cissy Houston ha chiesto a tutti di pregare per Bobbi, che ha subito danni al cervello irreversibili.

    Non è più in coma farmacologico, ma ha danni irreversibili e diffusi al cervello. Ha subito una tracheotomia e continua a non reagire agli stimoli. Possiamo solo sperare in un miracolo a questo punto’: queste sono le parole di Cissy Houston, mamma della famosa Whitney e nonna di Bobbi. La nipote non è più in coma, coem il padre aveva annunciato durante un suo concerto, ma ciò non significa che sta meglio. Infatti, continua a non reagire agli stimoli e oltre a danni permanenti, per riuscire a respirare ha subito una tracheotomia. Nonna Cissy ha concluso chiedendo che tutti la ricordino nelle loro preghiere, ma non è tutto perché al sito Tmz ha dichiarato che i medici con cui ha parlato le hanno detto che Bobbi potrebbe rimanere in queste condizioni per il resto dei suoi giorni senza mostrare segni di miglioramento. Una notizia terribile quella riportata dalla nonna, che si è definita triste per quanto ha appreso, ma che giunge ancor di più nella sua gravità dopo le dichiarazioni paterne: tutti si aspettavano solo notizie positive, ma purtroppo non è stato così.

    Aggiornamento del 21 aprile 2015 a cura di Francesca Ajello

    Bobbi Kristina Brown, news dopo il coma: parla la nonna

    Su Bobbi Kristina Brown le news dopo il coma non sono affatto confortanti. Ad esprimersi sulla vicenda è stata la nonna, la madre di Whitney Houston, che ha fatto sapere che la ragazza è stata spostata in un’altra clinica per la riabilitazione. Tuttavia la donna ha fatto presente che non ci sono grandi speranze e che tutti stanno ancora pregando per lei. Ormai la nonna di Bobbi Kristina spera soltanto in un miracolo, perché la giovane si trova ormai in coma dalla fine di gennaio, in seguito ad un incidente domestico, riguardo al quale non sono state chiarite ancora precisamente le cause. La madre di Whitney Houston ha ribadito le sue preoccupazioni durante un’intervista rilasciata ad una stazione radiofonica di New York.

    Per la nonna di Bobbi Kristina è molto difficile affrontare la situazione in cui si è ritrovata, specialmente dopo la scomparsa della figlia. D’altronde, come hanno fatto notare in molti, esiste una certa somiglianza fra le cause tragiche che hanno portato alla morte di Whitney Houston prima e al coma di Bobbi Kristina dopo.

    Non bisogna dimenticare che il corpo senza vita di Whitney fu ritrovato nel bagno di un hotel di Beverly Hills. Molto simile la situazione di Bobbi Kristina, che è stata ritrovata priva di sensi nella vasca da bagno. Possiamo capire benissimo come la nonna sia molto sconvolta dall’accaduto. Ormai per Bobbi Kristina resterebbero poche speranze di poter recuperare.

    La madre di Whitney Houston, infatti, ha affermato: “Vi chiedo di pregare il Signore, perché sappiamo che lui può fare qualcosa. Se ci sarà un miracolo, ringrazierò Dio. Se succede qualcos’altro, lo accetterò”. Le parole della donna non lasciano presagire affatto nulla di buono e sembrano rendere inutili le speranze di chi aveva creduto ad una possibile guarigione della ragazza e a un suo risveglio dal coma.

    La nonna di Bobbi Kristina parla soltanto di un miracolo che potrebbe intervenire, per salvare la nipote. Stando le cose in questi termini, è veramente molto difficile ormai che le cure mediche riescano a fare qualcosa per salvarla. Dovremo assistere allo spezzarsi di un’altra vita?