I ragazzi della terza C: che fine hanno fatto i protagonisti?

I ragazzi della terza C: che fine hanno fatto i protagonisti?
da in Attori, Personaggi TV, Programmi TV, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento: Giovedì 21/01/2016 14:25

    Se siete stati adolescenti negli anni ‘80, probabilmente non vi sarete persi nemmeno una puntata de I ragazzi della terza C. Ma vi è mai capitato di chiedervi che fine abbiano fatto i protagonisti a più di vent’anni dalla fine del telefilm? E’ arrivato il momento di scoprire insieme che ne è stato degli attori che hanno interpretato Chicco, Bruno e Co. La mitica serie TV I ragazzi della terza C, prodotta interamente in Italia, andò in onda per tre stagioni sulle reti Mediaset tra il 1987 e il 1989, ed ebbe così tanto successo da diventare un vero e proprio ‘must’ tra i giovani. Al termine del telefilm, però, non tutti gli attori hanno deciso di continuare la loro carriera nel mondo dello spettacolo e, quelli che l’hanno fatto, non hanno comunque ottenuto lo stesso successo. Ma vediamoli insieme ad uno ad uno.

    Tra coloro che hanno proseguito la loro carriera nel mondo dello spettacolo c’è Fabrizio Bracconeri, che nella serie interpretava l’indimenticabile Bruno Sacchi. Dopo la fine de I ragazzi della terza C, Bracconeri ha partecipato a College, un’altra serie italiana di grande successo tra i giovani del tempo. Negli anni ‘90 è apparso in alcuni film italiani come Fratelli d’Italia e Saint Tropez Saint Tropez, finché nel 1992 non si unì a Forum con Rita Dalla Chiesa. Dopo un temporaneo abbandono della TV in favore del teatro, nel 2003 l’attore romano tornò a Forum e vi rimase fino al 2013. Fabrizio Bracconieri è sposato ed è padre di quattro figli.

    Fabio Ferrari nel telefilm I ragazzi della terza C interpretava Enrico ‘Chicco’ Lazzaretti, il pluri-ripetente che trascinava la classe in moltissime avventure. Fabio è figlio del noto attore Paolo Ferrari, del quale ha seguito le orme anche dopo la chiusura della serie TV che lo ha reso famoso. Anche Ferrari, come Fabrizio Bracconeri, ha partecipato a College, proseguendo poi sulla scia delle fiction con La dottoressa Giò, Un posto al sole, Sei forte maestro, La squadra e Don Matteo. L’attore ha preso parte anche ad alcune pellicole per il cinema e ha ottenuto un discreto successo in teatro recitando nella commedia Chat a due piazze con Lorenza Mario e Raffaele Pisu. Fabio Ferrari è sposato ed è padre di una bambina.

    Quando è approdato nel telefilm I ragazzi della terza C, Renato Cestiè aveva già partecipato a diversi film di successo. Nella serie TV ha interpretato Massimo Conti, un appassionato di sport attratto, come l’amico Chicco, dalla bellissima Sharon Zampetti. Non dev’essere stato difficile per lui portare in televisione il ruolo dello sportivo fanatico visto che, dopo la partecipazione a qualche pellicola cinematografica (Le nuove comiche), si è ritirato dal mondo dello spettacolo e ha deciso di aprire una palestra a Roma. Si vede che era destino.

    Sharon Zampetti, interpretata da Sharon Gusberti, era il personaggio più snob della classe: contesa tra i due compagni e amici Chicco e Massimo, era però controllatissima dal padre, il ricchissimo commendator Zampetti (Guido Nicheli). Come Renato Cestiè, anche Sharon Gusberti aveva un passato da attrice ancora prima di unirsi alla serie TV I ragazzi della terza C, e come lui ha deciso di abbandonare il mondo dello spettacolo per dedicarsi interamente al marito e ai due figli.

    Daniele Rutelli e Rossella Schnell erano la tenerissima coppia di fidanzatini della classe, interpretati rispettivamente da Giacomo Rosselli e da Claudia Vegliante. Giacomo Rosselli, prima di approdare a I ragazzi della terza C, aveva già recitato nei film Segni particolari: bellissimo (1983), con Adriano Celentano e Federica Moro, e Vacanze in America (1984). Al termine della serie decise di dedicarsi al teatro, recitando anche a fianco di attori del calibro di Alessandro Gassman (ne La parola ai giurati).

    Stesso percorso intraprese Claudia Vegliante. Dopo aver iniziato la sua carriera giovanissima, nel 1984 è stata protagonista del film Uno scugnizzo a New York con Nino D’Angelo. Nel 1983 la sua notevole abilità nel ballare il tip tap venne premiata con la Targa d’argento al Fred Astaire international tap dance championship di New York, motivo per il quale venne anche invitata al Maurizio Costanzo Show. Dopo la fine della serie TV, decise di dedicarsi al teatro.

    Ne I ragazzi della terza C, Stefania Dadda e Francesca Ventura interpretavano rispettivamente Elias e Tisini, le due secchione della classe. Stefania Dadda, dopo la fine del telefilm, ha deciso di proseguire la carriera nel mondo dello spettacolo sebbene sia… dall’altra parte della barricata. Laureatasi in Lettere e Filosofia con una specializzazione in Storia e Critica del Cinema, attualmente lavora per Raisat, per cui realizza documentari e servizi. Come altri colleghi, Francesca Ventura è approdata nella serie TV con un passato da attrice cinematografica. Aveva infatti già recitato in film come In viaggio con papà (1981), Vado a vivere da solo (1982) e Sapore di mare 2 – Un anno dopo (1983). Successivamente preferì dedicarsi al teatro, sebbene non abbia disdegnato di comparire nelle pellicole Celluloide (1996), Il talento di Mr. Ripley (2002) e Le valigie di Tulse Luper – La storia di Moab (2003). Oltretutto insegna anche recitazione ed è recentemente diventata una scrittrice di romanzi gialli.

    Il personaggio di Benedetta Valentini, la studentessa dark appassionata di letteratura e cinema coreano, era interpretato da Nicoletta Elmi, nipote della celebre Maria Giovanna Elmi. Anche lei aveva esordito giovanissima e aveva partecipato alla pellicola di Mario Bava Reazione a catena e al famosissimo horror di Dario Agento Profondo Rosso. Dopo la fine delle riprese del telefilm I ragazzi della terza C, la Elmi ha preferito abbandonare il mondo dello spettacolo per dedicarsi alla professione di logopedista.

    1360

    PIÙ POPOLARI