Mia Madre: trailer e trama del film di Nanni Moretti con Margherita Buy

Mia Madre: trailer e trama del film di Nanni Moretti con Margherita Buy
da in Cinema, Cinema Italiano, Film, Film drammatici, Spettacoli, Nanni Moretti
Ultimo aggiornamento:
    Nanni Moretti torna con Mia Madre

    A quattro anni da Habemus Papam è tempo di un nuovo film per Nanni Moretti: Mia Madre, una dramedy (genere che mescola dramma, humor e sarcasmo) con Margherita Buy, lo stesso filmmaker romano, Giulia Lazzarini, Beatrice Mancini, Enrico Ianniello e, direttamente da Hollywood, il grande John Turturro, l’attore di Brooklyn protagonista di mille blockbuster d’oltreoceano. Prodotto da Fandango, Sacher Film e Rai Cinema, in co-produzione con la francese Le Pacte e con Arte, su sceneggiatura di Nanni Moretti, Francesco Piccolo e Valia Santella, Mia Madre arriva al cinema giovedì 16 aprile 2015.

    Mia Madre narra la vicenda di una regista cinematografica molto forte e indipendente sul lavoro, Margherita (Margherita Buy), che sta però vivendo un periodo molto difficile nella vita privata: si è infatti da poco separata dal marito Vittorio (Enrico Ianniello), è in conflitto con la figlia adolescente Livia (Beatrice Mancini) e soprattutto deve prendersi cura, insieme a suo fratello Giovanni (Nanni Moretti), dell’anziana madre Ada (Giulia Lazzarini), malata terminale. E come se non bastasse, il famoso attore americano Barry Huggins (John Turturro) che ha ingaggiato per il suo nuovo film si sta rivelando un uomo dal carattere impossibile.

    Mia Madre è il dodicesimo film di Nanni Moretti come regista: una lunga storia iniziata 39 anni fa con Io Sono Un Autarchico e proseguita con tanti capolavori consegnati alla storia del cinema italiano come Ecce Bombo, Bianca, La Messa è Finita (Orso d’argento a Berlino), Palombella Rossa, Caro Diario (miglior regia a Cannes), La Stanza del Figlio (Palma d’oro a Cannes), Il Caimano e il già citato Habemus Papam del 2011, che ha in qualche modo predetto le clamorose dimissioni di Papa Ratzinger.

    La scelta di Nanni Moretti di avvalersi per il suo nuovo film Mia Madre del noto attore hollywoodiano John Turturro, continua inoltre la felice moda inaugurata recentemente dal cinema italiano di ingaggiare grandi nomi internazionali.

    E Turturro non è neanche l’ultimo. Per esempio Paolo Sorrentino, che ha già lavorato in passato con Sean Penn, per il suo prossimo film Youth-La Giovinezza ha ingaggiato un cast d’eccezione composto da Michael Caine, Rachel Weisz, Harvey Keitel, Paul Dano e Jane Fonda. E la nuova fatica di Matteo Garrone, Il Racconto dei Racconti (ispirata a tre racconti di Lo Cunto de li Cunti di Gianbattista Basile) vedrà tra i protagonisti Vincent Cassel e Salma Hayek.

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaCinema ItalianoFilmFilm drammaticiSpettacoliNanni Moretti
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI