Mediaset licenzia il conduttore Jesus Cintora: in Spagna è polemica

Mediaset licenzia il conduttore Jesus Cintora: in Spagna è polemica
    Mediaset licenzia il conduttore Jesus Cintora: in Spagna è polemica

    Mediaset ha licenziato il coduttore Jesus Cintora e in Spagna impazza la polemica: ‘BoicotaMediaset’ è l’hashtag che da 4 giorni tiene banco nella penisola iberica e i telespettatori non sono pronti a far scendere l’attenzione su questo evento, anzi pare proprio che siano più agguerriti che mai. In particolare, sotto la lente d’ingrandimento c’è Cuatro, con Telecinco, che rappresenta in Spagna il punto forte del gruppo di Silvio Berlusconi. La motivazione del licenziamento di Cintora sarebbe dovuta a dissapori politici. Ma perché il presentatore è stato cacciato?

    Secondo i telespettatori spagnoli, Mediaset ha commesso un grave errore: Jesus Cintora un amato e popolare conduttore della rete appartenente la gruppo di Berlusconi, sul piccolo schermo soprattutto nelle ore mattutine, sarebbe stato ‘cacciato’ in quanto contrario al Partido Popular di Rajoy, che si trova ora al governo. Dopo l’allontanamento di Cintora ha scatenato una vera e propria polemica che è esplosa, sul web, proprio mentre su Telecinco andava in onda Gran Hermano, la versione vip del Grande Fratello Spagnolo.

    ‘Alimentando la spazzatura , distruggi la tua cultura’: questa è stata la frase da cui è partita ‘la rivolta’ dei telespettatori spagnoli, che non si sono fermati qui, ma hanno lanciato l’idea del boicottaggio che ha superato i 110mila tweet. E non è tutto. Infatti, la protesta è proseguita con il lancio di una petizione sul sito change.org, che ha raccolto in brevissimo tempo 75mila firme, per poter riammettere Cintora al suo posto di lavoro.

    La polemica sembra dilagare: dopo la raccolta firme, gli ideatori del boicottaggio hanno deciso di proseguire sulla stessa linea, in questo caso, però colpendo gli sponsor principali del gruppo di Berlusconi in Spagna. E’ iniziata a circolare la voce per cui se gli investitori non faranno un passo indietro anche i loro prodotti saranno boicottati e messi al bando.

    A questo punto, Mediaset, correndo ai ripari, si è trovata costretta a replicare a questo attacco mediatico: ‘Il nostro obiettivo è di informare, non di formare, per questo abbiamo destinato Cintora ad altri progetti’. Ma attualmente, la nota che doveva servire a placare gli animi, non ha raggiunto lo scopo prefissato poiché su Twitter l’hashtag #BoicotAnunciatesMediaset (Boicotta gli sponsor Mediaset), continua ad essere il più popolare e non sembra per niente il remissione la polemica, anzi. Mediaset rimetterà Cintora la suo posto di lavoro? Non ci resta che attendere i risvolti di questa delicata situazione.

    462

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI