Di Martedì, Crozza e la buona Pasqua: la staffetta del 31 marzo 2015 con le migliori imitazioni

da , il

    Lo aveva già fatto a fine anno. A DiMartedì Maurizio Crozza concede il bis: fa gli auguri di buona Pasqua il comico genovese, durante la copertina del 31 marzo 2015, e la staffetta di parodie è servita; ci sono proprio tutte, anche quelle più recenti: da Papa Francesco a Ingroia, passando per Berlusconi, Renzi, Landini. E’ il modo scelto dal comico stasera per augurare a tutti una Pasqua che – a giudicare dai personaggi su citati – non sarà poi così serena. Ecco com’è andata.

    Guarda il video completo

    A esordire per primo in video a La 7 per una copertina super confezionata è Crozza-Papa Francesco che saluta Nando Pagnoncelli e tutto preoccupato per il tour de force che lo aspetta ‘su Rai1′: ‘Con la Santa Pasqua puoi immaginare…E’ per questo che sono a La7. Ne volevo approfittare con questa televisione, come posso dire, alla buona…un po’ de nicchia, dove non ce sente nessuno, per ricordare a tutti che nel Giubileo straordinario di dicembre ai fedeli che passeranno sotto le porte sante verrà concessa l’indulgenza plenaria’.

    E alla frase ‘buco nero’, nemmeno a dirlo, prima spunta Crozza in versione Mr.B (che attribuisce un senso che è tutto un programma, ma che lascia poco all’immaginazione), poi però a dare una spiegazione più scientifica è Crozza-Zichichi evidentemente perplesso su cosa sia un buco nero, mentre le suore di Napoli perseguitano il Pontefice, costretto a scappare alla velocità della luce.

    Quindi, Crozza-Renzi in preda a manie di protagonismi si sbilancia con un paragone d’azzardo: ‘E’ giusto citare quel mio collega che distribuiva i pani e i pesci. Tanto impegno, ma ci sono voluti 2000 anni per arrivare al miracolo degli 80 euro‘. La conclusione della copertina, infine, dedicata ai dialoghi surreali tra Crozza-Massimo Ferrero e Landini lontano – anche in video ormai – dalla Camusso.